facebook rss

 ‘Memorial Franco Brunori’,
successo per la partita del cuore

MONTE ROBERTO - Tanto pubblico  al campo sportivo. I fondi  raccolti saranno devoluti per la ricerca sulla SLA
domenica 1 Settembre 2019 - Ore 17:39
Print Friendly, PDF & Email

Emozioni intense, forti, sincere, vere, speciali, ricche di tristezza, dolore, ricordi, nostalgia, ma, soprattutto commozione. Le tante persone che ieri hanno partecipato alla partita del cuore in memoria di Franco Brunori al campo sportivo di Monte Roberto, hanno respirato un’aria densa di queste sensazioni che, siamo certi, hanno contribuito ad un arricchimento personale e ad un momento di riflessione intima e sentita. Grazie alla collaborazione tra Amministrazione comunale, Pro loco, circolo Fenalc e AISLA, l’evento ha riscosso un grande successo di partecipazione e, cosa fondamentale, di solidarietà a favore della ricerca sulla SLA, malattia che ha causato la prematura scomparsa di Franco Brunori, uomo di grande spessore umano, familiare e sociale, anima di Monte Roberto, delle sue iniziative e costante riferimento per tutta la comunità. La nostra amministrazione vuole creare un modo nuovo di integrazione e di crescita della comunità partendo dalle persone del nostro territorio, dalle loro storie, dalle loro famiglie, dai loro amici e e dalla loro partecipazione che, in definitiva, sono anche nostre, di tutti noi.

«Le immagini di ieri, della partita, – ricorda una nota stampa del Comune  di Monte Roberto – degli interventi commossi delle persone care, uno su tutti Paolo Brega, attuale presidente della Pro Loco e grande e vero amico di Franco, e, per finire, della cena allietata dalla musica di Paolo dei Minimed, dimostrano quanto sia efficace e costruttivo mettere al centro le nostre persone, i nostri concittadini. Per questo, siamo certi che la bellissima serata di ieri sarà la prima di una lunga serie di eventi che consentiranno di creare un rinnovato entusiasmo ed inclusione, guidati dallo sguardo attento e divertito di persone come Franco Brunori che, ieri, avrebbe sicuramente esultato al goal di suo figlio Massimiliano e che ha contribuito sostanzialmente al successo della serata».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X