facebook rss

Casapound e FN oscurati sui social,
rimossi anche i profili locali:
«Non c’è posto per chi diffonde odio»

IL CASO - Sparite le pagine e i profili da Facebook e Instagram. Nel mirino anche gli esponenti marchigiani Andrea Lamona. Il colosso guidato da Zuckemberg ha diffuso una nota di spiegazioni
lunedì 9 Settembre 2019 - Ore 22:11
Print Friendly, PDF & Email

 

Andrea Lamona, coordinatore regionale Casapound

 

Casapound, Forza Nuova e Blocco studentesco azzerati dai social. Facebook e Instagram hanno cancellato le pagine dei movimenti di ultradestra, anche nell’articolazione universitaria. Sparite anche le pagine delle sezioni locali e i profili degli esponenti.

Tra i profili social nel mirino per quanto riguarda Casapound, quello del coordinatore regionale Andrea Lamona e del portavoce di Ancona, Emanuele Mazzieri. In entrambi i casi, però, i diretti interessati hanno prontamente aperto nuove pagine Fb.

La decisione di oscurare Casapound e Forza Nuova (che ad Ancona non è più presente dopo la chiusura della sezione) è stata di Facebook, secondo cui «le persone e le organizzazioni che diffondono odio o attaccano gli altri sulla base di chi sono non trovano posto su Facebook e Instagram. Candidati e partiti politici, così come tutti gli individui e le organizzazioni presenti su Facebook e Instagram, devono rispettare queste regole, indipendentemente dalla loro ideologia».

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X