facebook rss

Sul treno senza biglietto,
controllore aggredito dal ‘branco’

LA DENUNCIA choc di una mamma sui social media: «Mia figlia ieri sera era sul regionale da Falconara diretto a Senigallia per prendere la navetta per il ‘Mamamia’. Mi ha telefonato in lacrime»
domenica 15 Settembre 2019 - Ore 15:35
Print Friendly, PDF & Email

I soccorsi sui binari

 

Il racconto choc di una ragazzina alla madre corre sui social media: sorpresi sul treno senza biglietto, insultano, sputano e lanciano alcolici contro il controllore e alla fine lo costringono a scendere a Marzocca. E’ successo ieri sera ed è stata proprio la mamma della giovane, una libera professionista di 50 anni, a denunciare il fatto su facebook. «Treno regionale  da Falconara diretto a Senigallia, branco di ragazzi ‘non locali’ senza biglietto. Il controllore inizia a fare multe, viene coperto di insulti e sputi, gli viene versato vino addosso, e a calci e spintoni viene buttato fuori dal treno a Marzocca dai delinquenti. – racconta la donna – Mia figlia era su quel treno, diretta a Senigallia per prendere la navetta per andare al Mamamia, e mi ha chiamato in lacrime sconvolta per non aver potuto fare niente per evitare che il controllore fosse aggredito in quel modo. Ecco di questi tempi cosa significa prendere mezzi ‘sicuri’ per muoversi il sabato sera. E ancora c’è chi rifiuta di prendere atto della realtà. I treni a quest’ ora sono abbastanza vuoti purtroppo. Mia figlia era con le sue amiche. Non capita mai che prenda il treno il sabato sera, questa è la prima e l’ultima volta. Se c’è una situazione di pericolo in uno scompartimento chi ti sente? Chi ti aiuta? Sei praticamente faccia a faccia con il tuo aggressore». L’episodio è già stato segnalato alle forze dell’ordine con la speranza che il ‘gruppetto’ possa essere identificato.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X