facebook rss

Coltello in mano,
minaccia la ex in un video:
denunciato per stalking

ANCONA - Nei guai un 36enne pugliese che da un paio d'anni perseguiterebbe la sua ex compagna, tra sms, chiamate continue e video minacciosi. All'uomo è stato imposto il divieto di avvicinamento e contatto con la vittima
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Impugna un coltello da cucina e minaccia di morte la sua ex compagna, filmando il tutto in un video: denunciato per stalking un 36enne pugliese. L’uomo è stato raggiunto nei giorni scorsi dalla misura cautelare firmata dal gip che gli impone di tenersi a distanza dalla vittima, una 30enne anconetana, e di non contattarla con nessun mezzo. La donna ha denunciato quanto subito lo scorso settembre, rivolgendosi ai carabinieri di Collemarino. Ha raccontato di aver convissuto con l’ex in un appartamento in provincia di Bari, ma di essere andata via nel 2017 per tornare ad Ancona. Da quel momento, lui avrebbe perso la testa, perseguitandola attraverso i social e con l’invio continuo di chiamate e messaggi. Dopo una breve interruzione degli atti persecutori, l’incubo sarebbe tornato recentemente a farsi vivo. Nel fascicolo finito in procura sono finiti anche i video inviati dal 36enne all’anconetana. Stando a quanto emerso nel corso delle indagini (velocizzate grazie alle tempistiche del ‘Codice Rosso’), ritraggono tutti lo stalker mentre impugna un coltello da cucina e, allo stesso tempo, inveisce e minaccia di morte la vittima. Sarebbero almeno tre i file acquisiti dai militari guidati dal comandante Giuseppe Colasanto.

(fe.ser)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X