facebook rss

Docenti di Palermo e Tenerife
al Savoia-Benincasa

ANCONA - Nell'ambito del progetto progetto Erasmus “Ciudades al borde de mar”
Print Friendly, PDF & Email

I docenti di Palermo e Tenerife

 

Prende il via da Ancona il progetto Erasmus “Ciudades al borde de mar” che durerà due anni e vedrà coinvolte altre due città che affacciano sul mare: Tenerife e Palermo. Nel corso della settimana che si è appena conclusa i docenti e i referenti del progetto si sono incontrati al Savoia-Benincasa per pianificare le attività future, che vedranno coinvolti diversi studenti da Italia e Spagna. L’istituto superiore dorico ha ospitato il referente da Tenerife Javier Sànchez con altri 3 docenti dell’istituto Benito Pérez Armas e Roberta Cirrincione, docente di inglese, in rappresentanza dell’istituto Duca Abruzzi-Libero Grassi di Palermo.
«Abbiamo avuto un’ottima accoglienza, stiamo lavorando in sinergia con impegno a questo progetto Erasmus innovativo- ha dichiarato Sachez- il focus è nel rapporto e le relazioni tra le città e il mare che ne ha caratterizzato lo sviluppo economico, culturale e storico». «Vogliamo insegnare ai ragazzi a vivere l’Europa in maniera consapevole -ha fatto eco Cirrincione- questa iniziativa avrà ricadute positive sotto il profilo didattico, nello specifico i ragazzi potranno approfondire la storia di Palermo e i progetti di riqualificazione che la riguardano». Nel corso dei due anni saranno coinvolti 8-10 ragazzi per ognuna delle tre tappe, accompagnati da due professori. «Questo progetto vuole incentivare una maggiore motivazione verso l’apprendimento da parte degli alunni – le parole della docente del Savoia-Benincasa Simona Moschini- e la necessità di proporre una formazione specifica per gli insegnanti. Crediamo che l’aumento della motivazione dei primi e la formazione specifica nei secondi possano essere la chiave fondamentale per aprirsi all’internazionalizzazione, migliorare le competenze chiave e approfondire la conoscenza del patrimonio culturale delle nostre città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X