facebook rss

Precipita dal viadotto,
vivo dopo un volo di 25 metri:
54enne ricoverato a Torrette

VALLE CASTELLANA - L'uomo di Castel di Lama è caduto stamattina intorno alle ore 9 dal “Rio” di Cesano. E' stato trasportato dall’eliambulanza all'ospedale regiponale di Ancona in codice rosso. La vegetazione ha probabilmente attutito la caduta, tanto che l’uomo era ancora vivo all’arrivo dei soccorsi.
Print Friendly, PDF & Email

E’ in gravissime condizioni ma vivo dopo un volo di 25 metri. Si tratta di F.L. 54 anni di Castel di Lama, caduto nel viadotto “Rio” di Cesano, frazione di Valle Castellana, al confine tra Marche e Abruzzo, stamattina 20 ottobre, poco prima delle 9.

L’eliambulanza giunta sul posto, a Cesano

A dare l’allarme alla centrale operativa del 118 sono stati alcuni ciclisti che si sono trovati a passare proprio in quel momento, intuendo immediatamente quanto stesse accadendo. Sul posto, oltre all’ambulanza medicalizzata del 118 è intervenuto l’elisoccorso, partito dalla base di Fabriano e atterrato in un campo limitrofo. L’uomo dava ancora segni di vita nonostante il terribile volo, ma la caduta è stata probabilmente attutita dalla vegetazione sottostante.

A quel punto la macchina dei soccorsi è passata nelle mani dei Vigili del fuoco, giunti sul posto dalla caserma di Ascoli, che hanno provveduto a recuperare il 54enne grazie al lavoro della squadra Saf (speleo-alpino-fluviale), caricandolo sulla tavola spinale. All’operazione ha partecipato anche il personale sanitario che si è calato nel dirupo assistito ovviamente dai pompieri.

L’uomo, in codice rosso, è stato portato a bordo di “Icaro” che si è rialzato in volo con destinazione il Trauma Center dell’ospedale “Torrette” di Ancona. Sarà ora compito dei Carabinieri della locale Stazione determinare la dinamica dell’incidente e cercare di capire i motivi che hanno spinto l’uomo a tanto. Da una prima ricostruzione, sembra che F.L. abbia raggiunto il ponte dove ha poi parcheggiato la sua auto, una Suzuki, per poi scavalcare il guard rail e gettarsi nel vuoto.

M.N.G.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X