facebook rss

Nasce la digital radio
dell’Università Politecnica delle Marche

NOVITA' - Un nuovo mezzo per raccontare il mondo della ricerca, l’università e il lavoro
Print Friendly, PDF & Email

 

Il mondo della ricerca, l’università e il lavoro, la connessione dell’Univpm con il territorio e le Marche, gli studenti e l’Europa. Questi saranno i temi al centro del palinsesto della digital radio che nascerà grazie alla collaborazione fra Radio Incredibile e l’Università Politecnica delle Marche.
«Da sempre il mio obiettivo è stato mettere al centro gli studenti, noi viviamo per quello. L’università e la conoscenza per crescere liberi, diversi ed uguali – afferma il rettore  Sauro Longhi. Le università sono sistemi aperti e inclusivi, esempio di cittadinanza globale dove possono accedere tutti. Con questo progetto radiofonico l’università non è più solo nelle aule, nei laboratori, nelle piazze ma anche nelle parole e nelle trasmissioni che i ragazzi realizzeranno che creano vicinanza, partecipazione e relazioni importanti». «Da anni collaboriamo con l’Ateneo, che è anche il posto dove Radio Incredibile è nata – riporta Valeria Tassotti, presidente dell’associazione – ed era da tempo che auspicavamo la possibilità di aiutare l’Università ad attivare una digital radio al suo interno». La radio farà rete con i giovani di tutta Italia grazie al primo network radio istituzionale di “Ang In Radio”. «Sarà un presidio dell’Agenzia sul territorio. La partecipazione giovanile, anche attraverso la radio, può avere un impatto sul cambiamento sociale. Noi ci crediamo!» le parole di Domenico De Maio, direttore generale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, che ha fatto visita giovedì 17 ottobre 2019 alla Politecnica per inaugurare la stazione digitale presente nelle Marche.  Nel percorso seguiranno i ragazzi della Politecnica Leonardo Pieralisi di Radio Incredibile e Cristina Gregori giornalista, formatrice e spekear marchigiana. Saranno coinvolti anche degli esperti come Vincenzo Varagona, voce e volto storici della TGR Rai Marche e Maurizia Gregori, l’anima vocale di Radio Arancia. Gli studenti, coadiuvati dagli operatori di Radio Incredibile, punteranno a raggiungere tutti i coetanei della regione, al fine di coinvolgerli e influenzarli sulle tematiche della ricerca, del mondo del lavoro, del cambiamento sociale, dell’inclusione, della dispersione scolastica e della partecipazione attiva.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X