facebook rss

Aeroporto di Ancona,
nuovo collegamento con Olbia

VOLI - Saliranno così a quattro da giugno 2020 le rotte operate da Volotea dal 'Sanzio' , da cui è possibile decollare anche verso Palermo, Catania e Cagliari
Print Friendly, PDF & Email

 

Volotea, la compagnia aerea che collega medie e piccole destinazioni in Europa, annuncia l’avvio di una nuova rotta esclusiva da Ancona alla volta di Olbia. Con l’aggiunta del nuovo collegamento, salgono a 4 le rotte operate da Volotea ad Ancona, da cui è possibile decollare anche verso Palermo, Catania e Cagliari. Il nuovo collegamento in partenza per Olbia, disponibile a partire da giugno, decollerà ogni venerdì e domenica, per un totale di 7.300 posti in vendita. L’annuncio della nuova rotta è in linea con gli ottimi risultati registrati da Volotea ad Ancona: da gennaio a settembre 2019, infatti, sono stati oltre 90.400 i passeggeri trasportati dal vettore a livello locale, il 34% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il vettore, poi, ha totalizzato ad Ancona un load factor del 95%. Per il 2020, infine, la compagnia scende in pista nelle Marche con un’offerta totale di 127.000 posti in vendita.

Valeria Rebasti

«Siamo molto felici di poter annunciare questa nuova rotta in partenza da Ancona alla volta di Olbia. Grazie al nuovo volo, sarà possibile raggiungere ancora più comodamente la Sardegna, per concedersi una vacanza all’insegna di sole, mare cristallino e spiagge bianchissime – ha commentato Valeria Rebasti, commercial country manager Italy & Southeastern Europe di Volotea -. Con il nostro poker di destinazioni da e per Ancona, ci auguriamo, poi, di poter rafforzare il flusso turistico di passeggeri in partenza da Sicilia e Sardegna, desiderosi di visitare le Marche, per un soggiorno alla scoperta della Costa Adriatica e delle sue bellezze naturalistiche». «Sono certo che l’avvio dei voli per la Sardegna ed in particolare per la Costa Smeralda, sia fortemente apprezzato dai nostri utenti e sono altrettanto soddisfatto della collaborazione di Aerdorica con Volotea, ormai consolidata da anni – ha affermato l’ingegner Bassetti, amministratore delegato di Aerdorica, società che gestisce l’aeroporto di Ancona – Grazie a questo nuovo collegamento, i viaggiatori marchigiani e delle regioni limitrofe potranno raggiungere una regione ricca di grande fascino come la Sardegna e, allo stesso modo, i suddetti voli consentiranno di intensificare anche il flusso di visitatori incoming verso le Marche, regione che offre una serie di attrattive turistiche di primissimo livello».

L’aeroporto delle Marche Raffaello Sanzio di Falconara (foto d’archivio)

Ad Ancona, l’offerta Volotea per il 2020 prevede collegamenti verso 4 destinazioni, tutte domestiche: Olbia (novità 2020), Cagliari, Catania e Palermo. I voli da e per Ancona sono disponibili e prenotabili sul sito www.volotea.com a partire dal 31 Ottobre, nelle agenzie di viaggio o chiamando il call center Volotea all’895 895 44 04. Volotea, la compagnia delle medie e piccole destinazioni in Europa, ha trasportato più di 22 milioni di passeggeri dal suo primo volo nel 2012, totalizzando più di 6,6 milioni di passeggeri nel 2018. Nel 2019, Volotea ha annunciato 41 nuove rotte per un totale di 319 collegamenti in oltre 80 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Portogallo, Malta, Austria, Irlanda, Lussemburgo e Marocco. La compagnia aerea stima di trasportare tra i 7,7 e gli 8 milioni di passeggeri nel 2019. Volotea ha, al momento, 13 basi operative: Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie, Verona, Tolosa, Genova, Bilbao, Marsiglia, Atene – queste ultime 3 sono state inaugurate nel 2018 – e Cagliari, inaugurata di recente, il 30 maggio 2019.

La pista del Raffaello Sanzio

Per il 2019, Volotea può contare su un organico di 1.300 persone. Quest’anno la compagnia ha creato 200 nuove posizioni lavorative, capitalizzando così la sua crescita. Dopo aver aggiunto 6 aeromobili nel 2019, Volotea opera nel suo network di destinazioni con una flotta di 36 aeromobili, tra cui Boeing 717 e Airbus A319. Entrambi gli aeromobili, riconosciuti per affidabilità e comfort, permettono a Volotea di offrire ai passeggeri sedili reclinabili il 5% più spaziosi della media. L’Airbus A319 è il modello di aeromobile scelto per la futura crescita della compagnia e permetterà un aumento del 25% nella sua capacità di trasporto, consentendo di trasportare 156 passeggeri e di operare rotte più lunghe. Nel 2019, Volotea lancerà nuovi servizi e svilupperà nuovi metodi di gestione, continuando a incrementare la soddisfazione dei suoi clienti. Volotea ha, infine, totalizzato un tasso di raccomandazione del 93,4% tra i suoi passeggeri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X