facebook rss

Mercato di piazza Medaglie d’Oro,
Rubini: «il Comune vuole chiuderlo»

ANCONA – Il consigliere di Altra idea di città punta il dito contro l'amministrazione per la decisione di cancellarlo dalla lista delle aree mercatili: «in compenso, non smette di garantire le aperture di super mercati della grande distribuzione un po’ ovunque»
Print Friendly, PDF & Email

Il consigliere comunale di Ancona di Altra idea di città, Francesco Rubini

 

Addio al mercato di piazza Medaglie d’Oro, scomparso dalla lista delle aree mercatali della città. A lanciare l’allarme è il consigliere comunale di Aic, Francesco Rubini: «è arrivata oggi in commissione la proposta di delibera riguardante ‘modifiche ed integrazioni al regolamento per la disciplina del commercio su aree pubbliche’ ed il mercato di piazza delle Medaglie d’Oro è stato cancellato dalla lista delle aree mercatali allegata alla delibera. La giunta, dunque, piuttosto che tentare di incentivare in ogni modo il commercio di prossimità, le piccole attività locali e la rinascita dei nostri quartieri, decide di chiudere i mercati, mentre non smette di garantire le aperture di super mercati della grande distribuzione un po’ ovunque.
Tra l’altro – osserva il consigliere –, ad oggi non è dato sapere quale sarà il destino dell’area di piazza Medaglie d’Oro, anche se non è difficile immaginare che sarà l’ennesimo cespite da inserire nel piano vendite ed alienazioni». Rubini promette battaglia in Aula per «evitare questo destino sciagurato per il mercato di piazza Medaglie d’Oro che, al netto delle difficoltà del settore, merita di esistere e resistere.
La nostra città ha bisogno, oggi più che mai, di ripartire dalla piccola economia fatta in primis di mercati, botteghe e piccoli commercio al dettaglio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X