facebook rss

«Ritrovo di ubriachi e tossici»,
il questore chiude un altro locale

ANCONA - Si tratta del bar Rosario, poco distante dalla stazione. Attività sospesa per 15 giorni
Print Friendly, PDF & Email

La chiusura del bar Rosario

 

Il questore Claudio Cracovia ha firmato questa mattina un provvedimento di chiusura per 15 giorni nei confronti del bar Rosario, sulla Flaminia, controllato e monitorato negli ultimi mesi dalla polizia, anche a seguito delle segnalazioni dei cittadini. La chiusura temporanea del locale è stata disposta ai sensi dell’articolo 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. Stando agli accertamenti della polizia, il bar era diventato il punto di ritrovo di pregiudicati, prostitute, ubriachi, tossicodipendenti e borderline, la cui presenza rappresentava un indice di pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica del quartiere. Tanto che nell’ultimo periodo sono arrivate in questura diverse segnalazioni da parte di cittadini per schiamazzi ed episodi pericolosi. Questo pomeriggio, gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa della questura, coadiuvati dagli agenti delle Volanti, hanno notificato il provvedimento di sospensione ai titolari dell’esercizio. Non è il primo provvedimento del genere emesso dal questore. Nei mesi scorsi, nel mirino della questura sono finiti bar, chalet e altri locali.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X