facebook rss

La città si illumina di magia,
in migliaia all’accensione dell’albero
Mancinelli: «lo spettacolo siete voi» (Foto/Video)

ANCONA – Lo start ufficiale al cartellone targato BiAnconatale è arrivato. Centro preso d'assalto. In tanti in fila per il primo giro sulla ruota panoramica, ma anche i mercatini si difendono bene
Print Friendly, PDF & Email

di Martina Marinangeli (foto di Giusy Marinelli)

Il classico countdown, il gioco di luci sulle facciate di piazza Roma, fontanelle pirotecniche, le luminarie che colorano il centro ed un’esplosione di coriandoli come neve. Sono iniziate così le feste doriche di Natale, in una cornice di luci e musica, sotto l’abete di quasi 11 metri acceso con tutti i crismi. Sul palco, allestito per le manifestazioni che animeranno la città fino al 6 gennaio, i giornalisti Barbara Tomasino (Rai) e Maurizio Socci (Etv Marche) hanno presentato l’evento che ha dato il via al cartellone BiAnconatale. In migliaia si sono assiepati a perdita d’occhio lungo corso Garibaldi – si stimano circa 7-8mila persone –, arrivando anche con mezz’ora di anticipo per accaparrarsi i posti migliori. Prime file ai bambini, che hanno partecipato con entusiasmo all’atmosfera di festa. Si parte con la spettacolare performance di pole dance della campionessa italiana Laura Borgognoni, per poi arrivare fino all’esibizione della Jumpin’Jive Orchestra, che ha proposto un vasto repertorio dedicato al Natale. «Ogni anno giriamo il palco verso un lato diverso della piazza, ma l’affluenza è sempre la stessa – osserva ironica la sindaca Valeria Mancinelli, prima di premere il bottone per dare inizio alle danze –. ci aspettano 50 giorni durante i quali la città sarà in festa, un’occasione per avere un momento di serenità in più». Un messaggio rivolto non solo agli anconetani, ma anche a chi viene da fuori per respirare l’atmosfera natalizia dorica. «Il presidente di FederAlberghi – fa sapere la prima cittadina – mi ha detto che gli scorsi anni, in questo periodo, le strutture ricettive chiudevano perché erano vuote, mentre quest’anno si stanno riempiendo. Un operatore turistico di Jesi ha fatto dei pacchetti ad hoc per i mercatini di Ancona».

Da sinistra, gli assessori Borini, Sediari, Simonella, Capogrossi e la sindaca Mancinelli

Ma al di là delle ripercussioni turistiche ed economiche della kermesse di eventi targata BiAnconatale, «il vero spettacolo siete voi – afferma Mancinelli, rivolta alla folla disposta di fronte al palco –: Ancona è una comunità, e questo conta molto più dei soldi. Il più bel regalo che possa desiderare per questa città è vivere un momento di fiducia tra noi e di serenità». Se piazza Roma ha fatto da polo catalizzatore, è stato l’intero centro ad essere investito da migliaia di persone, molte in attesa dell’entrata in funzione di sua maestà la ruota panoramica in piazza Cavour, dove c’era anche Topolino ad accogliere i curiosi. Presi d’assalto i mercatini, con le bancarelle di dolci e caramelle tra le più gettonate, ed i più temerari si sono avventurati nel primo giro sulla pista di pattinaggio sul ghiaccio. In occasione della festa più importante dell’anno, sono stati riorganizzati anche trasporti e parcheggi, con tante promozioni. Al netto del meteo ballerino che minaccia pioggia, le altre premesse per il buon funzionamento del ricco cartellone di eventi ci sono. I parcheggi in Archi, Traiano, Cialdini e Umberto I saranno aperti gratuitamente tutti i festivi compresi tra il weekend in corso ed il giorno di Natale, oltre al fine settimana dell’Epifania (5-6 gennaio), durante il quale si punta a dare il giusto contesto all’inizio dei saldi. Dall’8 al 25 dicembre ci sarò inoltre un 30% di sconto per chi parcheggia con My Cicero, Easy Park e Pay by phone. Dal venerdì pomeriggio alla domenica sera (da oggi al 24 dicembre, e dal 3 al 6 gennaio), saranno poi attive navette gratuite da piazza Ugo Bassi e parcheggio Archi dirette verso il centro, con passaggi ogni 15 minuti al mattino ed ogni 8-10 minuti al pomeriggio. Da oggi è inoltre attivo, sempre dal parcheggio degli Archi, il trenino ‘turistico’, gratuito, diretto a piazza Cavour, per poi proseguire la corsa fino al Passetto e ritorno, passando da corso Amendola.

 

BiAnconatale punta sul turismo, pacchetti ad hoc per il cartellone 2019 Ecco tutti gli eventi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X