facebook rss

Alluvione di Senigallia, la procura:
«A processo tutti gli indagati»

ANCONA - Questa mattina la richiesta di rinvio a giudizio per le otto persone, tra cui il sindaco Mangialardi, che avrebbero avuto responsabilità nell'emergenza scatenatasi il 3 maggio 2014
Print Friendly, PDF & Email

L’alluvione del maggio 2014

 

Alluvione di Senigallia, la procura chiede il rinvio a giudizio per tutti gli indagati. Il dibattimento è sempre più vicino per otto persone, tra cui il sindaco Maurizio Mangialardi. Le richieste dei pm Bilotta, Dicuonzo e Lioniello sono state formalizzate questa mattina nel corso dell’udienza preliminare del procedimento scaturito dall’alluvione che nel maggio 2014 mise in ginocchio Senigallia. Il gup Francesca De Palma ha rinviato ogni decisione al prossimo 11 dicembre. E’ in questa data che dovrebbe svelarsi il destino degli otto indagati dopo le discussioni dei difensori che oggi non hanno avuto modo di prendere la parola. Prima di iniziare con le richieste della procura, c’è stata l’istanza presentata dall’avvocato Lucio Monaco, difensore di Flavio Brunaccioni, comandante della Polizia Locale. Aveva chiesto la possibilità di eseguire una perizia medico legale (finalizzata alla discussione di un incidente probatorio) per accertare effettivamente se ci sia un nesso causale tra l’alluvione e le morti di quattro persone che, stando alla procura, sarebbero decedute proprio a causa dell’inondazione. La richiesta è stata rigettata dal gup. A rischiare il processo, oltre a Brunaccioni e a Mangialardi, sono l’ex sindaco Luana Angeloni, Massimo Sbriscia (Provincia di Ancona), Mario Smargiasso (Autorità di Bacino), l’ingegnere Alessandro Mancinelli (consulente del Comune), Gianni Roccato (Area Tecnica Territorio e Ambiente del Comune) e Libero Principi (Regione Marche). Tra i reati contestati a vario titolo ci sono il disastro colposo, l’omicidio colposo plurimo, l’omissione di atti d’ufficio e l’abuso d’ufficio.  Circa 400 le parti civili. C’è anche il Comune di Senigallia: chiede un risarcimento di 9 milioni di euro.

Alluvione di Senigallia, tutte ammesse le parti civili Compreso il Comune

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X