facebook rss

Ragazzino caduto dal tetto,
scatta l’indagine della procura

ANCONA - Aperto un fascicolo per verificare con esattezza quanto avvenuto lunedì pomeriggio, quando si è sfondato un lucernario di plexigass su cui stava un 12enne, ricoverato al Salesi. L'ipotesi di reato è lesioni colpose. Non ci sono indagati
Print Friendly, PDF & Email

L’area del tetto da cui è caduto il 12enne

 

Ragazzino precipitato dal tetto del centro commerciale Auchan: la procura apre un fascicolo per lesioni colpose. Non ci sono indagati. I primi atti d’indagine sono arrivati sul tavolo del pm Marco Pucilli che nelle prossime ore dovrà decidere se disporre degli accertamenti tecnici per ravvisare eventuali responsabilità per il dramma che si è consumato lunedì pomeriggio, sul tetto del complesso commerciale di via Scataglini. Il 12enne falconarese caduto all’interno della galleria dopo un volo di circa otto metri è ancora ricoverato al Salesi. Ieri ha subito una lunga operazione per stabilizzare le fratture agli arti inferiori e al gomito. Al termine dell’intervento è stato portato nel reparto di Rianimazione Pediatrica. Le sue condizioni sono stabili, è vigile e risponde alle cure.  Stando a quanto emerso, il minore si era portato alla Baraccola con alcuni coetanei e l’educatore della comunità che frequenta. All’improvviso, il gruppetto sarebbe sfuggito al controllo dell’adulto, raggiungendo il tetto. Qui, in qualche modo, il 12enne è riuscito ad accedere a una zona interdetta, finendo sopra le botole di plexigass. Una ha ceduto sotto il suo pese, facendo capitolare il ragazzino all’interno del centro commerciale, tra le casse e il negozio Bottega Verde.

Ragazzino precipitato dal tetto, restano gravi le sue condizioni

Ragazzino precipitato dal tetto, la prognosi è riservata

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X