facebook rss

Scossone nella giunta di Falconara,
Romolo Cipolletti subentra
come assessore a Yasmin Al Diry

POLITICA -E' il capogruppo di Fim e presidente della V Commissione. E' il nome scaturito dal confronto tra il sindaco Stefania Signorini e il gruppo di 'Falconara in Movimento' dopo il ritiro delle deleghe alla esponente dello stesso gruppo di maggioranza
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco di Falconara, Stefania Signorini

 

E’ di Romolo Cipolletti il nome scaturito dal confronto tra il sindaco Stefania Signorini e il gruppo di Falconara in Movimento per subentrare a Yasmin Al Diry, che era espressione della stessa lista di maggioranza. La scelta del nuovo assessore dovrà tenere in considerazione le indicazioni del gruppo dal quale Al Diry proveniva e gli equilibri della maggioranza, rappresentata in Consiglio comunale da quattro consiglieri di Fim (Luca Cappanera, lo stesso Romolo Cipolletti, Vincenza De Luca e Luca Grilli), da tre di Uniti per Falconara (Raimondo Baia, Giorgia Fiorentini e Stefania Marini) cui si aggiunge il presidente del Consiglio comunale Goffredo Brandoni, da uno di Direzione Domani (Caterina Serpilli) e da un indipendente (Marco Baldassini).

Romolo Cipolletti

Romolo Cipolletti è stato eletto consigliere per la prima volta nel 2013 nella lista di Falconara in Movimento, simbolo depositato dallo stesso Cipolletti e ripresentato nel 2018. E’ attualmente capogruppo di Fim e presidente della V Commissione (sicurezza, viabilità e volontariato). Ha svolto la sua attività lavorativa per la polizia locale di Falconara. E’ entrato a far parte del Comando falconarese nel 1974 come agente, per poi diventare ufficiale nel 1992 e comandante nel 2002 (con il grado prima di maggiore, poi di colonnello), ruolo che ha mantenuto fino al 2007, anno del pensionamento. Nel corso della sua carriera è stato anche dirigente e ha guidato la polizia municipale di Montemarciano. Nei prossimi giorni il sindaco Stefania Signorini valuterà la proposta e le deleghe da attribuire, nel frattempo i settori prima appannaggio di Yasmin Al Diry restano in capo allo stesso primo cittadino.

Esaurito il rapporto di fiducia: il sindaco Signorini ritira le deleghe all’assessore Yasmin Al Diry

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X