facebook rss

I sindaci a Milano per Liliana Segre
In partenza anche Mangialardi

MANIFESTAZIONE - Domani il presidente Anci sarà nella città meneghina per 'la marcia dei primi cittadini', uniti per dare solidarietà alla senatrice testimone della Shoah
Print Friendly, PDF & Email

La senatrice Liliana Segre

 

Tra gli oltre 400 sindaci che manifesteranno martedì 10 dicembre in solidarietà alla senatrice a vita Liliana Segre, costretta a una scorta dei carabinieri dopo la valanga di messaggi di odio ricevuti attraverso i social network, ci sarà anche una delegazione di sindaci marchigiani guidata dal presidente di Anci Marche Maurizio Mangialardi e dal direttore Marcello Bedeschi. La manifestazione è stata fissata a Milano alle 18 ma i partecipanti si ritroveranno alle 17,30.

Maurizio Mangialardi

Il tema dell’iniziativa è ‘l’odio non ha futuro” e «la partecipazione dei sindaci con le fasce tricolori è un segno – ha detto Mangialardi – molto chiaro che l’odio, l’intolleranza, il razzismo, ogni tipo di fascismo troveranno nei sindaci chiamati ad amministrare i comuni un baluardo forte a difesa dei valori della nostra Costituzione. La campagna d’odio che ha subito la Sen. Segre è un attacco a tutti noi, nessuno escluso, ed è per questo che l’adesione è stata così ricca anche dalla Marche. Ringrazio tutti i colleghi che saranno con noi per partecipare a questa piccola marcia che però ha un grande valore simbolico. Le Marche faranno parte con convinzione di quella scorta civica che il presidente Decaro ha voluto costituire per la Senatrice Segre. Il futuro si costruisce avendo presente il passato per dimostrare di aver davvero imparato dagli errori delle generazioni precedenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X