facebook rss

Lardini Filottrano, la striscia positiva
si interrompe a Cuneo

PALLAVOLO FEMMINILE A1- Finisce 3-1 per le avversarie
Print Friendly, PDF & Email

Un’immagine della partita

 

Si interrompe a Cuneo la striscia positiva della Lardini. La formazione filottranese cede il passo (3-1) ad una Bosca trascinata dall’Mvp Van Hecke (31 punti con il 52% in attacco) al termine di una gara equilibrata in cui risulta determinante l’esito ai vantaggi del terzo set a lungo condotto dalla Lardini. Inizio sparato di Cuneo (3-0), a segno con Van Hecke e Ungureanu (preferita a Nizetich). L’opposta belga è la mattatrice dell’avvio di gara (suoi 6 dei primi 10 punti della Bosca), nella Lardini è Moretto a suonare la carica con due muri che danno il là al recupero (dal 10-5 all’11-11) che passa per i punti di Partenio, Nicoletti, Angelina e l’attacco di prima intenzione di Grant. La Lardini stringe le maglie in difesa, la Bosca San Bernardo prova a fare l’andatura con Zambelli e Ungureanu (16-13), ma è ripresa dal muro di Partenio e sorpassata dal doppio mani out di Nicoletti (18-20). La grande protagonista del finale di set è Grant (5 punti nel set), efficace in attacco (21-23) e solida nello stoppare a muro Van Hecke (22-24). L’opposta di Cuneo (11 con il 62%) annulla la prima palla-set, sulla seconda Nicoletti (5) confeziona l’1-0 di Filottrano. L’equilibrio di inizio secondo periodo è spezzato dai muri di Candi e Van Hecke e dal un parziale di 5-0 con Cuneo si lancia sul 10-5. Markovic rilancia (18-15), Partenio ferma la mini-fuga e Nicoletti mette a terra il 18-18 dopo una gran difesa di Bianchini. Papafotiou alza il muro (18-19), Markovic sorpassa (20-19) e Van Hecke torna puntuale in attacco (23-21). Candi punisce un appoggio errato di Filottrano (24-21) e dopo il terzo muro del set di Papafotiou è Van Hecke a siglare l’1-1. Nel segno di Moretto (due primi tempi e un ace) l’avvio di terza frazione (2-3) di una Lardini che sfrutta il lavoro del muro-difesa e i punti di Grant, Bianchini e Nicoletti per allungare il passo (6-9).  Partenio spolvera la seconda linea, il mani out di Nicoletti riporta avanti Filottrano (17-18), ma il tira e molla è destinato a proseguire con l’allungo prodotto da Van Hecke (20-18), stoppato dall’ace di Bianchini (20-20). La neo-entrata Rigdon e Markovic suonano la carica per Cuneo (23-20), Partenio (5 punti) risponde a muro (23-21), Van Hecke sbaglia una volta (23-22), ma non la seconda (24-22). L’attacco di Nicoletti vale il 24-23 e poi porta all’errore di Cuneo (24-24), Van Hecke (7 punti) riporta avanti la squadra di Pistola (25-24), le speranze della Lardini si infrangono sul muro di Markovic (26-24). Il 2-1 galvanizza Cuneo, che con la solita Van Hecke fa l’andatura in avvio di quarto set (6-3), tre punti di Partenio tengono la Lardini a stretto contatto, ma la Bosca è più incisiva (53% in attacco). Il supporto del muro (Moretto e Papafotiou) non basta a Filottrano (16-14), Markovic allunga il passo (20-15), il finale sorride a Cuneo che con Rigdon e il tocco di seconda di Cambi sigilla il 3-1 finale.

BOSCA SAN BERNARDO CUNEO – LARDINI FILOTTRANO 3-1

BOSCA SAN BERNARDO CUNEO: Cambi 2, Van Hecke 31, Candi 5, Zambelli 9, Markovic 13, Ungureanu 9, Zannoni (L); Nizetich, Agrifoglio, Rigdon 5. N.e.: Frigo, Baldi, Rigdon, Nizetich. All. Pistola – Petruzzelli.

LARDINI FILOTTRANO: Papafotiou 5, Nicoletti 20, Grant 10, Moretto 8, Partenio 13, Angelina 6, Bisconti (L); Mancini, Bianchini 5. N.e.: Pogacar, Sopranzetti, Chiarot (L2), Pirro. All. Schiavo – De Persio.

ARBITRI: Boris e Braico.

PARZIALI: 23-25 (29’), 25-22 (31’), 26-24 (31’), 25-17 (25’).

NOTE: spettatori 1.400 circa. Cuneo: battute sbagliate 8, battute vincenti 2, muri 6, ricezione 54% (34%), attacco 40%; Lardini: b.s. 10, b.v. 4, mu. 12, rice 51% (27%), att. 35%. MVP: Van Hecke.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X