facebook rss

In carcere un 50enne: col cacciavite
aveva rapinato un commerciante

ANCONA - E' finito in manette dopo aver rimediato la condanna per la rapina commessa circa un anno fa
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Rapina un commerciante con un cacciavite: 50enne senigalliese finisce in carcere. L’uomo è stato bloccato dalla polizia che ha dato esecuzione al provvedimento di carcerazione emesso dal tribunale. L’uomo, lo scorso anno, si è reso responsabile di una rapina aggravata commessa a carico di un commerciante, che venne minacciato con un cacciavite. Quella volta, infatti, gli investigatori del Commissariato bloccarono l’uomo poco dopo la commissione della rapina e, ricostruito l’episodio, lo arrestarono con successiva sottoposizione ai domiciliari. L’uomo, al termine dell’iter giudiziario è stato condannato a due anni di reclusione e, dunque, condotto in carcere dove sconterà il rimanente periodi di detenzione di circa un anno. Le porte del carcere si sono aperte anche per un altro 50enne della zona, già condannato per reati economici. Come accertato dagli agenti del Commissariato, durante il periodo di detenzione domiciliare, il 50enne si è reso responsabile di plurime violazioni alle prescrizioni imposte dall’autorità giudiziaria. E’ stato condotto a Montacuto dove dovrà scontare un anno di reclusione.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X