facebook rss

Lo scambio degli auguri di Natale
alla LM Monticelli: «Guardiamo al futuro
nel ricordo del fondatore Domenico»

OSIMO -L'azienda anche quest'anno ha rispettato la tradizione, salutando i 220 dipendenti con la consegna dei pacchi natalizi tutti rigorosamente con prodotti enogastronomici di aziende ferite dal sisma del 2016
Print Friendly, PDF & Email

 

 

«Grazie al lavoro di voi tutti chiudiamo un anno indimenticabile nel quale abbiamo festeggiato i primi 50 anni di attività e posto solide base per il successo anche nei prossimi 50 anni». Ecco come Sonia, Nanni, Guerrino, Oliviero e Vladimiro Monticelli, successori del fondatore Domenico Monticelli, hanno salutato i 220 dipendenti della LM dei F.lli Monticelli nell’ormai tradizionale momento di consegna del pacco di Natale tutto rigorosamente con prodotti enogastronomici di aziende ferite dal sisma del 2016. Gli auguri sono stati cadenzati in 4 momenti diversi della giornata, alla fine del proprio turno di lavoro.«E’ stato un anno nel quale abbiamo affrontato e vinto molte sfide confrontandoci su mercati internazionali anche nuovi – ha detto il direttore commerciale Nanni Pugnetti – ma anche nel quale abbiamo ricordato una figura, quella di Domenico, dedicandogli una bella festa per i primi 50 anni di attività di questa azienda.

«Essere leader nel mondo per la produzione di squadrette che tecnicamente corrispondono ad angoli di giunzione in alluminio per serramenti – ha aggiunto Oliviero Monticelli – ci riempie di orgoglio e ci assegna una grande responsabilità, quella di non derogare mai alla qualità e di puntare sempre all’eccellenza». «Il sogno di nostro padre era di dare lavoro a sempre più osimani e contribuire alla crescita del tessuto sociale di Osimo – ha aggiunto Sonia – e su quel solco stiamo proseguendo». «Il grazie sentito va a tutti voi – ha aggiunto Guerrino rivolgendosi ai dipendenti – perché solo con il vostro impegno, la vostra dedizione e professionalità possiamo continuare a crescere».«Il futuro di questa azienda passa per il costante ammodernamento tecnologico e dei macchinari – ha concluso Vladimiro – ma anche all’attenzione costante che mettiamo alla sicurezza all’interno dell’azienda, per garantire ambienti sicuri e salubri ed una crescita ecosostenibile nel pieno rispetto del territorio e di chi come noi lo abita».

Monticelli: una storia di famiglia, da Osimo nel mondo nel nome di Domenico VIDEO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X