facebook rss

Furto a Palazzo Leopardi:
rubata la bandiera della Regione Marche

ANCONA - E' stato commesso tra la notte del 31 dicembre e il 2 gennaio. Per prendere il drappo sarebbe stata bruciata la fune a cui era agganciata l'asta. Indagini in corso
Print Friendly, PDF & Email

Il punto dove era affissa la bandiera

 

Rubata la bandiera della Regione Marche da palazzo Leopardi. Il furto è avvenuto tra la notte di Capodanno e il 2 gennaio ed stato scoperto ieri mattina da una dipendente con la riapertura degli uffici dopo la sosta natalizia. Sul caso indagano i carabinieri dopo la denuncia sporta da una funzionario regionale. Fondamentali saranno le immagini estrapolate dalle telecamere posizionate sul piazzale esterno del palazzo. Stando a quanto emerso finora, i ladri sarebbero riusciti a bruciare la fune che teneva issata la bandiera, posizionata vicino a quella italiana ed europea proprio sopra l’ingresso principale del palazzo intitolato al poeta recanatese. Una volta bruciacchiata la corda, i malviventi sono riusciti a strappare il drappo e a portarselo via indisturbati. Ieri mattina, accanto all’asta che sorreggeva la bandiera, c’era rimasto solamente un brandello. Il drappo ha scarso valore economico, ma una forte carica simbolica, dato che porta il vessillo della regione, per la prima volta mostrato nel 1995. Questa mattina sulla facciata di palazzo Leopardi, che ospita l’aula del Consiglio Regionale, non c’erano neppure le altre due bandiere. Forse, sono state tolte in attesa di rimettere quella della Regione.

Le bandiere di palazzo Leopardi

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X