facebook rss

Maxi incidente sull’Asse:
otto auto coinvolte
Un ferito grave a Torrette (FOTO)

ANCONA - Traffico in tilt per almeno due ore su una delle maggiori arterie stradali della città. A innescare il sinistro, molto probabilmente, il ghiaccio presente sull'asfalto. Un 59enne, dove essersi schiantato contro il guardrail, è uscito dal veicolo ed è stato investito
Print Friendly, PDF & Email

Il caos sull’Asse

 

Otto auto coinvolte, quattro feriti e il traffico della città paralizzato per almeno due ore. E’ il bilancio del maxi incidente che si è verificato questa mattina, attorno alle 7,20, lungo l’Asse Nord-Sud, sulla corsia che conduce verso il centro. Un 59enne è stato ricoverato al pronto soccorso di Torrette con un codice di massima gravità. Sarebbe stato investito poco prima dell’incrocio con via Bocconi dopo essere sceso dalla sua Fiat Bravo, finita contro il guardrail probabilmente a causa del ghiaccio. Per almeno due ore, sono state chiuse entrambe le corsie. Attorno alle 10 è stata riaperta quella dove si è verificata la carambola, ad accezione dell’uscita delle Grazie, all’altezza del cimitero. Stando agli accertamenti svolti dalla polizia locale, l’incidente ha coinvolto otto auto. Quando un 59enne è uscito dalla sua vettura – una Fiat Bravo – per constatare la portata dei danneggiamenti subiti dopo aver perso il controllo del mezzo e urtato il guardrail, sarebbe stato investito da un veicolo che sopraggiungeva, dando poi inizio al tamponamento a catena. E’ il 59enne il ferito più grave rimasto coinvolto nel sinistro, portato in codice rosso all’ospedale di Torrette.  Anche altri automobilisti, almeno tre, sono finiti al pronto soccorso, ma le loro condizioni non destano preoccupazione.A intervenire, la Croce Gialla, l’automedica, la polizia locale e i vigili del fuoco.

(servizio aggiornato alle 12,36)

(foto di Giusy Marinelli)

 

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page