facebook rss

Rapina alla Ubi Banca:
bottino di migliaia di euro,
legato un dipendente

PIEVE TORINA - Il colpo messo a segno intorno alle 11,40
Print Friendly, PDF & Email

 

Carabinieri alla Ubi banca dopo la rapina

AGGIORNAMENTO DELLE 16,30 – In corso le indagini per ricostruire la dinamica della rapina messa a segno questa mattina a Pieve Torina. I malviventi secondo il racconto fatto dal cassiere, Francesco Dell’Erba (unico dipendente in servizio oggi alla filiale, una novità che è partita proprio in questi giorni), lo hanno atteso quando è uscito di casa, a Serrapetrona, per poi farlo salire sulla sua auto e con lui andare alla banca. Lì hanno messo a segno la rapina dopo aver fatto scrivere al cassiere un cartello per dire che la filiale era chiusa. I rapinatori hanno portato via 30mila euro, denaro che era stato portato da un dipendente di una ditta di vigilanza privata, che però non si è accorto della presenza dei malviventi. I banditi hanno anche svuotato 10 cassette di sicurezza. Fatto il colpo i rapinatori hanno lasciato l’auto del cassiere sotto la sua abitazione.

***

di Gianluca Ginella e Monia Orazi

Entrano alla filiale della Ubi Banca di Pieve Torina e mettono a segno una rapina portando via sia contanti (tra i 20mila e i 50mila euro, da accertare) sia il contenuto di diverse cassette di sicurezza. Due i malviventi che questa mattina intorno alle 11 hanno agito in via Roma dove si trova la sede della banca e che sono entrati con il volto solo parzialmente coperto da una sciarpa. I banditi non hanno mostrato armi ma hanno minacciato l’unico dipendente che era presente nella filiale (al momento del colpo non c’erano clienti). I rapinatori hanno preso il denaro che c’era nelle casse (almeno 20mila euro ma è da chiarire se questa mattina fosse arrivato un trasporto da una ditta di vigilanza privata di ulteriori 30mila euro). Non bastasse i malviventi sono scesi nel caveau e lì hanno aperto diverse cassette di sicurezza (per capire cosa contenessero dovranno essere sentiti i proprietari). Una volta fatto il colpo, durato parecchi minuti, i rapinatori hanno legato il dipendente e poi si sono allontanati in auto. L’uomo ha iniziato a chiamare aiuto e lo ha sentito dalla strada un passante (alle 11,40 circa) che ha fatto scattare i soccorsi. Il cassiere è stato soccorso dal 118 per lo choc avuto per la rapina. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Camerino per svolgere i rilievi del caso e ricostruire accaduto e bottino. L’auto usata dai malviventi, una Mini Cooper è stata ritrovata a Serrapetrona.

(Servizio in aggiornamento)

</

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page