facebook rss

Le ‘Befane volanti’ si lanciano
in paracadute
per portare i doni ai bambini

FALCONARA – Domani mattina scenderanno dal cielo e atterreranno al ‘Sanzio’, per la gioia dei più piccoli anche dell'Istituto Bignamini. Prevista una lotteria con l’estrazione di premi, in palio c'è un volo Ancona-Parigi per due adulti e due bimbi
Print Friendly, PDF & Email

L’edizione 2019 delle Befane volanti di Falconara

 

Nell’immaginario collettivo, la “Befana” è un mitico personaggio con le sembianze di una vecchina che porta doni ai bambini buoni, la notte tra il 5 e il 6 gennaio. Lo fa girando per il cielo stellato, a cavalcioni di una scopa, sotto il peso di un sacco stracolmo di giocattoli e dolciumi, nel cui fondo però non manca mai una buona dose di cenere e carbone. Passa sopra i tetti e, calandosi dai camini, riempie le calze lasciate appese dai bambini. A Falconara Marittima non è così. Ormai da trenta anni la Befana si è aggiornata: ha sostituito la scopa oramai démodé con l’aeroplano e, al posto dello scialle, indossa un paracadute multicolore. Poi, stanca di viaggiare da sola, ha trovato delle compagne di viaggio e con queste, giunte sul cielo di Falconara e condizioni meteorologiche permettendo, si lancia da quattromila piedi di altezza e volteggia nell’aria finché scende sul prato verde antistante la zona dell’Aero Club. Anche quest’anno sarà così, quindi prepariamoci per stare un po’ di tempo con lo sguardo verso l’alto e il naso all’insù.

L’appuntamento è per domani, lunedì 6 gennaio, a partire dalle ore 9:30 del mattino. Nell’attesa sono previsti intrattenimenti per i più piccoli, lo spettacolo “la Befana e lo Spazzacamino”, giochi con palloncini colorati, trucca bimbi, distribuzione di dolci caratteristici e cioccolata calda. Appena a terra, coadiuvate da tutto il personale dello scalo aeroportuale, dagli addetti alla sicurezza e dai soci dell’Aero Club, le Befane del 2019 saranno liete di farsi fotografare con i piccoli e distribuire i dolci, i giochi per i bambini ma anche i doni riservati al gruppo di ragazzi del centro Bignamini Fondazione Don Gnocchi cui è destinata una raccolta fondi da parte dell’Aero Club in collaborazione con tutti gli ospiti.

Quest’anno, grazie alla maggiore partecipazione di Aerdorica S.p.A., è stata istituita una estrazione a premi. Il primo consiste in un volo Ancona-Parigi per due adulti e due bambini, messo a disposizione dalla compagnia Aerea Transavia, che opererà il volo da aprile prossimo dallo scalo di Falconara, grazie all’interessamento di Aerdorica. Il secondo premio consiste in una cena sempre per 2 adulti e 2 bambini presso il Ristorante Antica Osteria da Andrea. Verranno premiati fino al quinto estratto con specialità gastronomiche marchigiane. Come già in passato la buona riuscita della manifestazione è assicurata dalla fattiva collaborazione di Aerdorica, Enac, Enav, Forze di Polizia di Stato, Guardia di Finanza, i volontari del Nucleo di P.C. dell’Associazione nazionale Carabinieri della Sezione di Chiaravalle, Croce Rossa Italiana, Croce Gialla di Falconara, Vigili del Fuoco e numerose Aziende. Dunque “Viva, viva la Befana!’, ma a chi andrà il carbone?

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X