facebook rss

Anni ’20 e musica rock,
alle Muse i performer di ‘Libensbraum’

ANCONA - In esclusiva regionale, torna al Massimo Dorico la Jakop Ahlbom Company dopo lo strepitoso successo dello scorso anno con il primo horror live
Print Friendly, PDF & Email

Una scena dello spettacolo

 

Sabato 18 gennaio al Teatro delle Muse, in esclusiva regionale, torna ad Ancona, dopo lo strepitoso successo dello scorso anno con il primo Horror live a teatro la Jakop Ahlbom Company con la  creazione ‘Lebensraum’. Un gruppo di strepitosi performer calcherà il palco tra atmosfere anni 20 e musica rock. Il regista svedese Jakop Ahlbom porta la magia del muto su un palcoscenico teatrale con uno spettacolo divertente e brillante. Lebensraum (in italiano “spazio vitale”) si ispira all’universo di Buster Keaton e alla “slapstick comedy”, le comiche alla Stanlio e Ollio. All’epoca, a fare da sottofondo alle proiezioni dei film c’era la musica di un pianoforte. Questo spettacolo sarà invece accompagnato dal gruppo Alamo Race Track: si crea così un originale e divertente contrasto tra le atmosfere visive anni ‘20 e la musica rock contemporanea. La storia è semplice: due uomini vivono in un piccolissimo appartamento. Per ovviare al problema di uno spazio così angusto, i due hanno inventato mobili con una duplice funzione: il letto è anche un pianoforte, la libreria funge anche da frigorifero. Mancando una donna in casa, decidono di creare una bambola meccanica che li possa aiutare a svolgere i lavori domestici. Ma ben presto scoprono che la bambola pensa ed esprime opinioni.
La regia è di Jakop Ahlbom, drammaturgia Judith Wendel, con Jakop Ahlbom/Yannick Greweldinger, Silke Hundertmark, Reinier Schimmel, Leonard Lucieer, Ralph Mulder/Empee Holwerda, musica Alamo Race Track, scene Douwe Hibma, Jakop Ahlbom, luci Yuri Schreuders, tecnici Tom Vollebregt, Allard Vonk e Michel van der Weijden, arredi scenici speciali Rob Hillenbrink/Robs Propshop, trucco Anabel Urquijo Claveria, gestione e vendite Marc Pil, produzione e gestione tournée Sarah Faye van der Ploeg.

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page