facebook rss

Monossido di carbonio dal camino:
padre, madre
e due bimbi intossicati

LAPEDONA - L'intera famiglia trasportata al Pronto Soccorso dell'ospedale di Fermo e da lì trasferita d'urgenza al centro iperbarico di Fano
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Fuoriesce monossido di carbonio dal camino. E padre, madre e due bimbi finisco in camera iperbarica. “Probabilmente a causa del forte vento, il camino a legna di un’abitazione – come riporta l’Ansa Marche – ha spigionato monossido di carbonio, che ha intossicato una famiglia di quattro persone”.

Madre, padre e due figlioletti sono stati soccorsi dalla Croce verde Valdaso e dall’automedica della Croce azzurra Sant’Elpidio a Mare, e trasportati al Pronto Soccorso dell’ospedale Murri di Fermo e da qui portati d’urgenza al centro iperbarico di Fano. “L’intossicazione da monossido di carbonio è una situazione clinica potenzialmente molto rischiosa dove la rapidità con cui viene effettuata la terapia iperbarica è fondamentale per la sopravvivenza dei pazienti. “Dopo le cure prestate e grazie al trattamento in camera iperbarica, le condizioni cliniche della famiglia (già comunque non gravi fin dall’inizio) – si legge sull’Ansa Marche – sono in miglioramento”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X