facebook rss

Ruba soldi in un bar:
incastrato dalle telecamere

JESI - Il ladro, un 40enne residente fuori regione, aveva sottratto 850 euro lasciati su uno sgabello
Print Friendly, PDF & Email

I controlli dei Carabinieri di Jesi

 

di Talita Frezzi

L’occasione fa l’uomo ladro. Ma nel caso di un 40enne italiano residente fuori regione, quella di stamattina non sembra essere stata l’unica occasione tentatrice, visto che era già noto alle forze dell’ordine e visto che non ci ha pensato su due volte quando s’è trattato di prendere soldi non suoi. Ma le telecamere interne all’esercizio commerciale lo hanno immortalato e poi ci hanno pensato i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Jesi a rintracciarlo e denunciarlo. Il furto si è consumato questa mattina in un locale pubblico lontano dal centro di Jesi, dove i titolari segnalavano al 112 il furto di una cospicua somma di denaro – 850 euro – che avevano momentaneamente accantonato su uno sgabello. E’ bastato un attimo di distrazione, lo sguardo che perde di vista la somma e i soldi spariscono. Così come sparisce dal locale uno dei clienti. I militari del Norm intervenuti sul posto hanno visionato i filmati delle telecamere interne al locale, le quali  avevano ripreso tutto. I carabinieri sono riusciti a riconoscere in quel fotogramma il volto del ladro, un uomo già noto alle forze dell’ordine. Hanno quindi fatto scattare le ricerche su tutto il territorio. Lo hanno rintracciato alcune ore dopo, in tarda mattina, dall’altra parte della città. Il denaro è stato recuperato e restituito al legittimo proprietario: il ladro aveva ancora addosso poco meno di 800 euro. E’ stato denunciato all’autorità giudiziaria per furto. I militari proporranno nei suoi confronti la proposta di foglio di via dalla città di Jesi per almeno tre anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X