facebook rss

Sul treno senza biglietto
minaccia gli agenti: denunciato

ANCONA - La Polfer ha deferito l'extracomunitario all'Autorità giudiziaria per i reati di rifiuto di generalità, falsa attestazione di identità, resistenza e porto abusivo di oggetti atti ad offendere
Print Friendly, PDF & Email

Gli agenti della Polfer di Ancona

 

La Polfer di Ancona ha denunciato in stato di libertà un cittadino camerunense per i reati di rifiuto di generalità, falsa attestazione di identità, resistenza e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. L’extracomunitario che viaggiava a bordo di un treno regionale senza biglietto, dopo aver dichiarato falsamente il proprio nome al capo treno nel corso della regolarizzazione, ha poi opposto resistenza e minacciato gli operatori della Polizia Ferroviaria intervenuti all’arrivo del convoglio nella stazione di Ancona centrale. L’episodio è stato registrato la scorsa settimana nell’ambito dei controlli svolti dal Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo nelle stazioni e a bordo treno. Sono stati 1.531 le persone identificate, 4 i denunciati in stato di libertà, 277 i servizi di vigilanza nelle stazioni ferroviarie e scorta a bordo di treni viaggiatori, 138 i convogli scortati, 21 le pattuglie automontate, 5 le contravvenzioni elevate per infrazioni al regolamento dei trasporti e al codice della strada. Questo il bilancio dell’attività nel corso della settimana appena trascorsa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X