facebook rss

Marche 2020, Forza Italia:
«No alle auto candidature»

ANCONA - Il Coordinamento provinciale, riunitosi ieri alla presenza del commissario regionale Battistoni, ha auspicato un immediato chiarimento nel rispetto degli accordi assunti dal tavolo nazionale del centrodestra per una candidatura unitaria
Print Friendly, PDF & Email

 

Regionali 2020, Forza Italia Ancona invita ad andare avanti con il candidato unitario del centrodestra e dice no alle auto candidature. «Il centrodestra esca allo scoperto entro febbraio ed inizi la sua marcia verso il Governo delle Marche» questo è in sintesi l’indirizzo condiviso all’unanimità dal Coordinamento provinciale di Ancona, riunitosi ieri mattina, sabato 15 febbraio, alla presenza del commissario regionale, sen. Francesco Battistoni, e del coordinatore provinciale Daniele Silvetti.

«Il Partito in maniera unitaria ha rappresentato al proprio commissario regionale la necessità di rompere gli indugi ed attrezzarsi con Liste competitive ed aperte alle esperienze civiche del territorio. – fa sapere in una nota il Coordinamento provinciale di Ancona di Fi – Alla riunione a cui hanno partecipato numerosi amministratori tra sindaci, assessori e consiglieri comunali di Ancona, Jesi, Senigallia, Falconara Fabriano ed Osimo si sono detti preoccupati per questo ritardo ed auspicano un immediato chiarimento nel rispetto degli accordi assunti dal tavolo nazionale del centrodestra. Lo stesso coordinamento ha chiesto poi la convocazione del tavolo politico regionale che chiarisca una volta per tutte che gli interlocutori esterni non possono imprudentemente lanciarsi in auto candidature e rivendicare ruoli senza il preventivo coinvolgimento di tutti i partiti del centrodestra». Il coordinamento anconetano si è inoltre offerto di ospitare la grande convocazione regionale degli Stati Generali di Forza Italia prevista per fine marzo.

da sinistra Daniele Silvetti e Francesco Batistoni

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X