facebook rss

Pescatore disperso in mare,
barca trovata alla deriva

PORTO RECANATI - Dalle 7 non si hanno più notizie di un 51enne. Il motopeschereccio si trovava a circa 5 miglia dalla costa quando altri pescatori, insospettiti dai movimenti anomali del natante, hanno dato l'allarme alla capitaneria di porto
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Pescatore di Porto Recanati disperso in mare. Dalle 7 di questa mattina non si hanno più notizie di Vincenzo Castellani, 51 anni, che era a bordo del motopeschereccio Anna.

L’uomo era partito questa mattina e si trovava a circa 5 miglia dalla costa di Porto Recanati. Altri pescatori hanno notato la sua imbarcazione che si muoveva in circolo su se stessa andando all’indietro e con le reti da pesca scese in mare. Compreso che qualcosa non andava è scattata la richiesta di soccorsi alla capitaneria di porto. Gli uomini della Guardia costiera hanno raggiunto a bordo della motovedetta l’imbarcazione che all’interno era vuota. Si suppone che il comandante della barca, il 51enne, forse per un malore, sia caduto in mare. Subito sono state attivate le ricerche da parte della guardia costiera di Civitanova che oltre che con la motovedetta, viste anche le condizioni meteo favorevoli e il mare, stanno cercando il disperso anche con due velivoli della guardia costiera, il Manta e il Koala. La zona è stata raggiunta anche da una unità navale della Guardia di finanza e dal rimorchiatore Esino del porto di Ancona. Una squadra di sub è stata inviata da Civitanova per immergersi nella zona dove l’uomo è scomparso. Alle 13 le ricerche erano in corso. Sono ore di ansia per i famigliari di Castellani e per la moglie, Anna Rombini, ex consigliere comunale di Porto Recanati.

(Ultimo aggiornamento alle 13,15)

</

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X