facebook rss

Le lezioni della polizia locale
nei consigli di quartiere

OSIMO - Ieri sera il primo di una serie di incontri pubblici per mettere in guardia i giovani dai pericoli della guida sotto l’effetto di alcol o sostanze stupefacenti. Il primo a sottoporsi al test dell'etilometro è stato il sindaco Simone Pugnaloni
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco SImone Pugnaloni si sottopone all’alcotest

 

Tanto pubblico ieri alla prima serata nel salone del circolo dell’Abbadia per partecipare al primo dei consigli di quartiere in tour con gli agenti della Polizia locale di Osimo, pronti a confrontarsi con i giovani sui pericoli della guida sotto l’effetto di alcol o sostanze stupefacenti. «E’ importante far comprendere ai giovani ed a tutti i cittadini le corrette regole di guida su strada e le sanzioni amministrarive e penali in caso di guida in stato di ebbrezza e dopo l’uso di droga» ricorda il sindaco Simone Pugnaloni che si è sottoposto per primo alla prova dell’etilometro. 

L’incontro, avvenuto anche alla presenza dell’assessora Federica Gatto, è stato incentrato su due livelli. Il primo a carattere teorico con esposizione dell’art. 186 Codice della Strada (Guida in stato di ebbrezza) e art. 187 Codice della Strada (Guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti). Sono stati spiegati i diversi sintomi della guida in stato di ebbrezza nonché le sanzioni previste sia a livello amministrativo che penale oltre a quelle accessorie sulla patente di guida, con indicazioni dei relativi periodi di sospensione e sul veicolo.

È stato toccato anche il tema dell’omicidio stradale, introdotto dalla legge 41/2016, proprio per informare la cittadinanza anche su questo importate tema e le sanzioni previste per chi, sotto l’effetto di sostanze alcoliche e/o stupefacenti, causi la morte durante la guida di altre persone. Secondo livello dell’incontro è stata la prova con l’etilometro. La lezione è stata tenuta dal Sost. Commissario Dott. Buscarini Daniele della Polizia Locale di Osimo coadiuvato da un vice-ispettore ed una pattuglia del pronto intervento. L’incontro, vista la tematica trattata e l’approvazione dei presenti, nonché le indicazioni fornite dal Comitato Provinciale dell’Ordine e Sicurezza Pubblica dei mesi scorsi, volto a contrastare la guida in stato di ebbrezza, verrà ripetuto anche in altri consigli di quartiere proprio per prevenire comportamenti scorretti e diffondere più possibile il tema della legalità e sicurezza nella circolazione, in ottica di vicinanza tra Polizia Locale e cittadinanza.

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page