facebook rss

Il calcio torna nel weekend?
«Salvo contrordini si giocherà
in tutte le Marche tranne Pesaro»

DALL'ECCELLENZA ALLA TERZA CATEGORIA - Stop ai match nella provincia di Pesaro Urbino. Il segretario della Figc Marche, Angelo Castellana: «Viviamo alla giornata, in base alle disposizioni che emanano Governo e Regione. Potrebbe essere tutto sovvertito, ma al momento gli ultimi provvedimenti emanati spingono il Comitato a prendere queste decisioni»
Print Friendly, PDF & Email

 

 

«Le partite di calcio nel Pesarese non si giocheranno, quelle nelle altre province si disputeranno regolarmente. Stesso discorso per le gare di Coppa». È questa la linea della federazione marchigiana, espressa dal segretario Angelo Castellana. Saltata l’ultima giornata, nel prossimo weekend sportivo i vari campionati dilettantistici (dall’Eccellenza alla Terza categoria) riprenderanno da dove si erano fermati e di conseguenza il calendario slitterà di una settimana. «Viviamo alla giornata, in base alle disposizioni che emanano Governo e Regione. Potrebbe essere tutto sovvertito, ma al momento gli ultimi provvedimenti emanati spingono il Comitato Regionale Marche a prendere queste decisioni: le partite di sabato e domenica prossima relative a tutto il territorio, esclusa la provincia di Pesaro-Urbino, verranno svolte normalmente a porte aperte. Non credo però che i tifosi e gli sportivi del Pesarese potranno seguire la loro squadra in trasferta in un’altra provincia. L’ordinanza non specifica questo, comunque non è compito nostro decidere su questo aspetto. Ciò che interessa a noi è la disputa delle gare. I tifosi dovranno seguire le disposizioni presenti nella norma». Discorso diverso invece per la Serie D, che ricade sotto la lente d’ingrandimento della Lega Nazionale Dilettanti. Si saprà di più nei prossimi giorni, attraverso i comunicati ufficiali.

(Mi. Car.)

</

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X