facebook rss

Geloso, minaccia e picchia la compagna:
«Non dovrà più avvicinarsi a lei»

ANCONA - Il gip ha inflitto a all'uomo, 40enne indagato per maltrattamenti in famiglia, il divieto di avvicinamento alla vittima dopo le indagini portate avanti dalla Squadra mobile
Print Friendly, PDF & Email

 

Geloso, picchia, minaccia di morte la compagna e le monitora il cellulare con una app spia: denunciato un anconetano di 40 anni. All’uomo, al termine delle indagini condotte dalla Squadra mobile è stato applicato il divieto di avvicinamento alla vittima. Il 40enne è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia. L’ex convivente ha sostenuto di aver subito abusi negli ultimi due anni. E di essere stata perseguitata anche dopo la fine della relazione con il 40enne. Le violenze sarebbero iniziate con una serie di vessazioni fisiche dovute all’eccessiva gelosia di lui. Non accettava le precedenti relazioni della donna, minacciando di morte lei e il loro figlioletto. Inoltre, per controllare la vittima ed essendo un esperto di informatica, aveva trovato il modo di spiare i dispositivi elettronici della donna.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X