facebook rss

Il Comune di Ancona acquista
38 pc portatili per incentivare
lo smart working

LAVORO - La decisione è stata presa nell'ambito delle attività di contenimento del contagio da Coronavirus
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Emergenza Coronavirus: il Comune di Ancona acquista 38 pc portatili per incentivare lo smart working. L’impegno di spesa è di 12,5mila euro (esclusa Iva). E’ stato giustificato «dalla necessità di avere la fornitura di n. 38 notebook in tempi brevissimi, per attuare da subito la modalità di lavoro agile autorizzata dai dirigenti per i propri dipendenti, come misura di contenimento per l’emergenza epidemiologica da COVID-19» si legge nella determina dirigenziale del Comune. Nei vari decreti emessi negli ultimi giorni dal premier Conte era contenuta l’indicazione di incentivare proprio le modalità di lavoro da remoto. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page