facebook rss

Covid 19, i contagiati esentati
dalla raccolta differenziata rifiuti

OSIMO - Astea ha fatto propri i consigli dell'Istituto Superiore di Sanità per lo smaltimento in questo periodo di emergenza sanitaria. Guanti, mascherine e fazzoletti da naso usati vanno gettati da tutti nel bidone grigio dell'indifferenziata
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

 

Sulla scorta dei consigli dell’Istituto Superiore di Sanità per la raccolta dei rifiuti in questo periodo di emergenza sanitaria, Astea ha deciso di seguire nuove regole nello smaltimento rifiuti ad Osimo soprattutto per chi è in isolamento domiciliare poiché risultato positivo al Coronavirus. In quarantena obbligatoria, per esempio, i rifiuti non devono essere differenziati, vanno chiusi con due o tre sacchetti resistenti e gli animali domestici non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti. Se invece non si è positivi la raccolta differenziata può continuare come sempre, usando però l’accortezza, se si è raffreddati, di smaltire i fazzoletti di carta nella raccolta indifferenziata. Il Centro del Riuso che l’Isola Ecologica di San Biagio sono chiusi in questi giorni, per proteggere il personale e gli utenti, e i rifiuti ingombranti non saranno ritirati fino al 3 aprile. Astea sta inoltre proseguendo della sanificazione delle strade. Stasera, dalle 2 alle 8 di domani mattina sarà il turno di Villa- Casenuove – San Paterniano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X