facebook rss

Tablet per i pazienti del Covid Hospital,
il dono del Lions Club di Osimo

IL GESTO - I dispositivi sono destinati ai pazienti ricoverati nell'area post critica del nosocomio di Chiaravalle per parlare con i familiari
Print Friendly, PDF & Email

Il Lions Club di Osimo

 

Quarant’anni di Lions Club: compleanno festeggiato in aiuto degli operatori sanitari e dei pazienti affetti da Coronavirus.  «Da alcuni mesi – riporta in una nota il Club – erano stati presi accordi per la fornitura, a titolo gratuito, della progettazione completa per l’installazione dell’ascensore presso il plesso scolastico “Caio Giulio Cesare”. Inoltre ad Osimo nei giorni 24, 25 e 26 Aprile si sarebbe tenuto il XVII Congresso Internazionale delle Città Murate Lions, che avrebbe portato in città soci provenienti da 4 continenti. Ma sappiamo cosa è successo nelle ultime settimane. Ci siamo detti: possiamo restare con le mani in mano ad ascoltare il numero crescente dei contagiati e dei morti? Siamo stati tutti molto colpiti dalle storie dei malati gravi che restavano isolati senza poter comunicare più con i familiari. Dopo aver preso contatti con i vertici aziendali e venuti a conoscenza dello stesso problema, oggi abbiamo consegnato in dono 6 tablet configurati per le videochiamate al “Covid-Hospital post critica”. È una struttura presso l’ospedale di Chiaravalle, temporaneamente convertito, che accoglie i malati non più critici. Ora avranno la possibilità di comunicare con familiari e parenti durante la degenza. Inoltre ci siamo attivati per allestire medicalmente la tenda montata dalla Protezione Civile nel cortile dell’Ospedale SS Benvenuto e Rocco di Osimo. La tenda, come negli altri ospedali, sarà utilizzata per il pre-triage e per l’esecuzione dei tamponi per il Coronavirus; sarà attivata il prima possibile visto anche il trend in crescita dei contagiati nella nostra città. Entro i primi giorni della settimana saremo in grado di consegnare tutto il materiale richiesto».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page