facebook rss

Circo bloccato al Del Conero:
in campo la solidarietà dei Guardiafuochi

ANCONA - Hanno attivato una staffetta di solidarietà, per trovare cibo ad animali e alle famiglie, bloccate da più di un mese al parcheggio dello stadio
Print Friendly, PDF & Email

 

Il Coronavirus blocca gli animali del Circo Orfei ad Ancona, che si trova con tutte le attrezzature in quarantena nella zona dello stadio del Conero, impossibilitato a spostarsi altrove, a causa delle norme imposte dall’emergenza Coronavirus.  Agli animali e alle famiglie servono cibo. A dare loro una mano, su richiesta della Protezione civile regionale delle Marche, c’è il corpo nazionale dei Guardiafuochi, distaccamento di Ancona. Hanno attivato una vera e propria staffetta di solidarietà, per trovare cibo a leoni, giraffe, cavalli e alle famiglie che li accudiscono. Il corpo Guardafuochi di Ancona per questo ha dato vita ad una raccolta alimentare: si cercano riso, pasta, zucchero, farina, latte, biscotti, succhi di frutta, passata di pomodoro, ceci e lenticchie in barattolo, merendine, tonno, olio di oliva, detersivi e prodotti per l’igiene personale. Scrivono i Guardiafuochi di Ancona: «C’è tanto da fare purtroppo in questo periodo e tra consegne di spesa e di medicinali a domicilio, siamo stati attivati per aiutare il Circo Orfei che ormai da diverse settimane staziona nella nostra provincia. Non potevamo rimanere indifferenti ad una richiesta di aiuto così importante. Abbiamo fatto e stiamo facendo tutto il possibile. Un ringraziamento a tutti i supermercati della Baraccola e San Biagio di Osimo per il loro immenso contributo». Oggi una pizzeria ha donato trenta lastre di pizza. Chi vuole contribuire alla raccolta di cibo può contattare i Guardiafuochi, in piazza Salvo D’Acquisto 29 ad Ancona, mail cngdistaancona@gmail.com, telefoni 389 4692664, 338 6956195.

Le Unità Cinofile da Soccorso partecipano alla catena di solidarietà per il circo bloccato

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X