facebook rss

«Chiarezza sulle donazioni
destinate al Covid center»

CIVITANOVA - Articolo Uno Marche scrive al governatore perché ci sia una rendicondazione di tutte le spese. «Nutriamo forti perplessità rispetto alla governance scelta per la raccolta fondi»
Print Friendly, PDF & Email

I lavori alla fiera di Civitanova questa mattina

 

Covid Center a Civitanova, lettera aperta al governatore Luca Ceriscioli di Articolo Uno Marche: «Chiediamo che garantisca trasparenza sulla gestione delle donazioni per la struttura». Donazioni che sono affidate all’Ordine di Malta, cosa che ha portato anche qualche imprenditore a decidere di destinare altrove il denaro per aiutare nell’emergenza.

Massimo Montesi, coordinatore regionale di Articolo1

Questa mattina i lavori alla fiera erano in corso per ultimare l’opera e consentire di portare 84 posti letto per terapia intensiva (42) e terapia subintensiva. «Caro presidente Ceriscioli, abbiamo deciso di utilizzare lo strumento della lettera aperta perché riteniamo doveroso trattare degli argomenti così delicati alla luce del sole, come la drammaticità del momento richiede.Ti scriviamo perché vogliamo chiederti, sia in qualità di presidente della regione Marche sia per il ruolo di assessore alla Sanità che ricopri, di farti carico, senza mezzi termini, di garantire trasparenza nella gestione delle donazioni per la struttura Covid19 di Civitanova affidata all’Ordine di Malta. Riteniamo doveroso che un rappresentante delle Istituzioni, dopo aver scelto un simile affidamento (12 milioni di euro, ndr), controlli e monitori tutte le fasi e tutti i passaggi, per poi arrivare ad una rendicontazione dettagliata e puntuale da fornire alle marchigiane e ai marchigiani. Noi che siamo fermamente convinti che la sanità debba essere uno strumento pubblico e da tutti fruibile, nutriamo forti perplessità rispetto alla governance scelta per la raccolta fondi e registriamo come i nostri non siano timori singoli ma collettivi, che vengono sollevati da più parti e da svariate persone autorevoli. Comprendiamo la necessità di tempi stretti e la difficoltà di scelte complesse che avrebbero indubbiamente richiesto più tempo e più ponderazione, ma sappiamo bene che quel tempo necessario non era disponibile. Sappiamo che la nostra è una richiesta che giunge trasversalmente e siamo certi che ti assumerai questo impegno dinnanzi alla comunità marchigiana».

(Foto di Federico De Marco)

 

 

Articoli correlati




© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X