facebook rss

Riaperture irregolari,
stoppata l’attività di oltre 100 aziende

LAVORO - I provvedimenti emessi dalla Prefettura nella Fase 1 hanno interessato prevalentemente i settori della lavorazione di metalli e stampi, quelli della meccanica e nautica
Print Friendly, PDF & Email

Non hanno i codici Ateco per far ripartire la produzione: interviene la Prefettura e sospende l’attività di 111 aziende della provincia dorica. I provvedimenti hanno interessato prevalentemente il settore della lavorazione di metalli e stampi, nonché i settori della meccanica e nautica. Nel periodo compreso tra il 23 marzo scorso e il 3 maggio, la Prefettura ha ricevuto oltre 2mila comunicazioni inoltrate dalle imprese della provincia per poter ripartire. A fronte delle domande, sono stati emessi  111 provvedimenti di sospensione di attività non rientranti nei codici Ateco consentiti. Con l’avvio della Fase 2, le disposizioni consentono la riapertura di gran parte delle attività industriali a condizione dell’osservanza dei protocolli di sicurezza siglati di recente dal Governo e dalle parti sociali in tema di prevenzione e contenimento anti Covid-19.  Per la verifica del rispetto di tali protocolli verranno impartite disposizioni per l’effettuazione di coordinati controlli sui luoghi di lavoro da parte degli organi di vigilanza preposti: Ispettorato del lavoro, Nucleo Carabinieri tutela lavoro, Servizio prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro dell’ASUR, vigili del fuoco.  Per le aziende che non risulteranno in regola è prevista la sospensione dell’attività fino al ripristino di condizioni di piena sicurezza, nonché sanzioni amministrative pecuniarie, dove il fatto non costituisca reato. Durante il ponte del primo maggio sono proseguite le attività di controllo disposte dal Prefetto di Ancona Antonio D’Acunto, d’intesa con i vertici delle forze di polizia, sul rispetto delle vigenti disposizioni normative in materia di Covid-19. Sono state controllate 4.033 persone, sanzionate 145 e 3 denunciate, mentre gli esercizi commerciali controllati sono stati 2.026 (nessuna sanzione).



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X