facebook rss

Norme anti-Covid, alcool e risse:
intensificati i controlli

ANCONA - La polizia, seguendo le direttive del prefetto, effettuerà una serie di pattugliamenti mirati a garantire la sicurezza di chi vorrà godere delle serate estive non solo nei locali del centro cittadino ma anche in provincia
Print Friendly, PDF & Email

Una Volante in servizio in piazza del Papa (foto d’archivio)

 

Controlli intensificati nel fine settimana su tutto il territorio della provincia, con particolare riguardo alle zone che solitamente attraggano un alto numero di avventori, soprattutto giovani. E’ quanto è stato pianificato questa mattina durante il tavolo tecnico indetto dal questore Giancarlo Pallini, secondo le direttive del prefetto Antonio D’Acunto. I servizi saranno finalizzati alla repressione di fenomeni che possono destare allarme nei luoghi frequentati in particolar modo nelle ore serali e notturne dai giovani in cerca di divertimento. Nel mirino delle forze dell’ordine rientrano soprattutto piazza del Papa e le vie limitrofe per la varietà di locali presenti. Saranno inoltre controllati anche il porto, l’aeroporto e la stazione ferroviaria da parte della Polmare e della Polfer mentre la Stradale sorveglierà le vie di maggior scorrimento. La polizia Postale farà il resto nell’ambito della propria competenza istituzionale. In ballo c’è anche l’estensione del Daspo urbano nell’area racchiusa da piazza del Papa. Per introdurlo c’è da modificare il regolamento comunale. Inoltre, come preannunciato dalla sindaca nel corso dell’ultimo Consiglio comunale, verrà ritoccata anche la delibera che limita l’orario d’asporto delle bevande alcoliche e superacoliche.

Delibera asporto alcolici, revisione in vista Mancinelli: «Bisogna rimetterci mano»

Risse, spaccio e abuso d’alcol: si alza l’asticella dei controlli Verranno installate ulteriori spycam

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X