facebook rss

Omicidio di Jesi, il sindaco Bacci:
«Sconcertante quanto accaduto»

LE PAROLE del primo cittadino della città dove questa mattina è stata uccisa la 69enne Fiorella Scarponi e ferito gravemente il marito Italo Giuliani. Fermato per omicidio il vicino di casa Michel Santarelli, 25 anni
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Bacci

 

«Quanto accaduto questa mattina in via Saveri è sconcertante nella sua spaventosa tragicità». Così il sindaco Massimo Bacci sul fatto di sangue che ha sconvolto l’intera Jesi. A perdere la vita è stata la 69enne Fiorella Scarponi, uccisa con un pezzo di vetro inferto al livello della gola. Suo marito, il 74enne Italo Giuliani, è rimasto gravemente ferito. Per la duplice aggressione è finito in manette il vicino di casa della coppia, il 25enne Michel Santarelli, ora detenuto nel reparto di Psichiatria del Carlo Urbani di jesi. «Mi stringo ad Italo Giuliani, persona sempre disponibile e impegnata nello sport, per la drammatica morte della moglie ed estendo alle figlie ed ai parenti tutti i sensi del mio profondo cordoglio – ha detto il primo cittadino -. Gli auguro di riprendersi sia fisicamente che psicologicamente da questa assurdità in cui è rimasto coinvolto. Sono certo che le forze dell’ordine sapranno fare piena luce sulla vicenda, chiarendo ogni aspetto. Per Jesi è una pagina triste che non avremmo mai voluto vivere».

Entra in casa di una coppia: uccide la moglie e ferisce il marito Arrestato l’omicida, è un 25enne

«Abbiamo sentito le grida di Fiorella, quel ragazzo era in cura da anni: perché non stava in una struttura?»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X