facebook rss

Chiesetta di Portonovo:
in un mese più di 1500 visitatori

ANCONA - Stando a quanto riportato dall'associazione Italia Nostra sono quasi tutti turisti provenienti da fuori regione
Print Friendly, PDF & Email

La chiesetta di Portonovo

 

Dal momento della riapertura della chiesetta di Portonovo, avvenuta il 3 giugno , ad opera dei volontari di Italia nostra onlus di Ancona, già circa 1500 visitatori si sono recati presso uno dei più affascinanti monumenti della Riviera del Conero.  La gran parte sono visitatori di fuori la regione Marche. Le visite avvengono secondo un protocollo concordato con la Soprintendenza delle Marche prevede per i visitatori l’obbligo di portare la mascherina,  mantenere la distanza di almeno un metro, sottoporsi al controllo della temperatura.  La visita ha un percorso unidirezionale separando l’entrata dalla uscita; l’entrata in chiesa è contingentata ed i gruppi di oltre 10 persone devono comunque prenotare la visita con almeno sette giorni di preavviso, scrivendo a ancona@italianostra.org. I giorni di apertura vanno dal mercoledì alla domenica dalle 16,30 alle 19,30. Il mercoledì la visita alla chiesa sarà accompagnata da esibizioni musicali di artisti dell’associazione Zona Musica di Ancona. Dalla scorsa domenica ha avuto avvio, e durerà fino a fine agosto, la celebrazione della messa  alle 9,30, esclusivamente all’aperto, sotto la responsabilità della parrocchia di Camerano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X