facebook rss

Minacciava e perseguitava l’ex:
divieto di avvicinamento per lo stalker

ANCONA - Il comportamento dell'uomo, un 52enne, faceva temere non solo per l'incolumità della donna ma pure per quella dei suoi figli. Il provvedimento è stato deciso con effetto immediato dal gip dopo le indagini della Squadra Mobile
Print Friendly, PDF & Email

La questura di Ancona

 

Subiva maltrattamenti continui, sempre più gravi e pericolosi a tal punto da far temere non solo per la propria incolumità, ma pure per quella dei figli. Lo stalker, l’ex compagno 52enne della donna, aveva infatti iniziato ad assillarla con comportamenti persecutori e ingiurie che facevano presagire che prima o poi sarebbe potuto accadere qualcosa di peggio, che sarebbe potuto anche andare oltre le minacce ripetute.
A lavorare sul caso sono stati gli uomini della Sezione Reati contro la persona e la libertà sessuale della Squadra Mobile dorica che, coordinati dalla Procura della Repubblica di Ancona, dopo una serie di meticolose e approfondite indagini hanno applicato al 52enne la misura cautelare con effetto immediato del divieto di avvicinamento alla ex compagna e ai luoghi da lei frequentati, oltre al divieto di comunicare con lei utilizzando qualsiasi mezzo: dal telefono fino alle mail o i social. La misura cautelare è stata disposta con ordinanza del gip nella mattinata di ieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X