facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Tari, prima rata entro il 30 settembre
Agevolazioni fino al 70%

ANCONA – La seconda tranche a saldo scade invece il 3 dicembre
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Si avvicina la scadenza per il versamento della prima rata in acconto della Tassa sui rifiuti (TARI), che per l’anno 2020 deve essere effettuato in due scadenze. La prima tranche va pagata entro il 30 settembre e l’importo dell’acconto è quantificato nella misura del 50% di quanto dovuto, calcolato sulla base delle tariffe vigenti nell’anno 2019. Ai contribuenti verrà inviato l’avviso di pagamento, contenente il modello di versamento F24 precompilato da pagare in qualsiasi sportello postale o bancario, tabaccai abilitati o attraverso i servizi di home banking. La seconda rata a saldo scade invece il 3 dicembre e l’importo del saldo è determinato dalle nuove tariffe TARI che verranno approvate per l’anno 2020, sulla base del Piano economico finanziario (PEF) validato dall’Ente di Governo dell’ambito. Anche per il versamento di quest’ultima rata, verrà inviata una lettera informativa contenente il modello di pagamento precompilato. Per il mancato ricevimento dell’avviso di pagamento TARI e per ogni ulteriore informazione, si può contattare il numero verde 800 551 881, scrivere all’indirizzo di posta elettronica info@anconaentrate.it oppure consultare il sito internet www.anconaentrate.it.
Il Comune rende inoltre noto che, anche per il 2020, è prevista un’agevolazione per le utenze domestiche che riduce il tributo in base alla dichiarazione ISEE, a condizione che il soggetto sia residente nel Comune di Ancona. Con un Isee da 0 a 5mila euro, la riduzione sarà del 70%, mentre per quelli da 5mila a 10mila, si scende al 50%. Da 10.001 a 20mila, la percentuale di riduzione è del 25 e, infine, da 20.001 a 25mila si può usufruire di un’agevolazione del 10%. Gli interessati devono presentare richiesta ad Ancona Entrate entro il 30 settembre, utilizzando l’apposito modello, correlato di copia del modello ISEE in corso di validità. Per tutelare la salute del cittadino e quella degli operatori dal COVID-19 è preferibile presentare la richiesta di agevolazione tramite e-mail all’indirizzo info@anconaentrate.it (conservare e-mail spedita), per posta ordinaria all’indirizzo Ancona Entrate Srl – via dell’Artigianato n. 4 – 60127 Ancona (fa fede il timbro postale), oppure tramite fax al numero 071-2832119 (conservare ricevuta di avvenuto invio).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X