facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

E’ morto Valeriano Trubbiani,
lo scultore dei ‘Rinoceronti’

L'ARTISTA, originario di Macerata ma residente ad Ancona, aveva 82 anni. Nel corso della sua vita ha esposto anche alla Biennale di Venezia e al Quadriennale di Roma. Negli anni Novanta la creazione della Mater Amabilis in piazza Pertini
Print Friendly, PDF & Email

Valeriano Trubbiani

 

E’ morto Valeriano Trubbiani. Lo scultore maceratese si è spento oggi ad Ancona, sua città d’adozione, dopo una lunga malattia. Avrebbe compiuto 83 anni il prossimo dicembre. Ha regalato al capoluogo dorico negli anni Novanta la Mater Amabilis, il gruppo scultoreo dei ‘Rinoceronti’ in piazza Pertini. Alcune sue opere sono visibili alla pinacoteca Podesti e al Museo Omero. Sempre alla ‘sua’ Ancona ha donato la croce devozionale che si trova nella cattedrale di San Ciriaco, il sipario tagliafuoco  del Teatro delle Muse e sculture collocate nella chiesa dei Santi Cosma e Damiano. Nel corso della sua vita, ha esposto alla Biennale di Venezia, al Quadriennale di Roma e in città di mezzo mondo. E’ stato anche regista e sceneggiatore. Come scultore ha operato prevalentemente con il metallo.  Nel 2012 Ancona lo aveva celebrato con una grande mostra alla Mole: erano state esposte sculture, disegni, pittografie create tra il 1965 e il 2008. Il cordoglio del sindaco Valeria Mancinelli: «Se ne va un uomo e un artista fondamentale per noi.
Valeriano Trubbiani ha segnato il Novecento di Ancona e ha realizzato alcuni dei più importanti simboli della città. Ha amato Ancona che lo ha ricambiato con passione, la città e lui condividono un carattere forte e passionale».

(Redazione CA)

 

Trubbiani all’epoca dei lavori alle Muse

Mater Amabilis

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X