facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Tentano di scaricare rifiuti speciali
nell’isola ecologica: due denunce

FALCONARA - Nei guai un 45enne di origine rom e un 59enne di origini siciliane, giunti in via Marconi con un camion pieno di legname, plastica, carta ed imballaggi vari. Non avevano alcuna autorizzazione
Print Friendly, PDF & Email

Il camion bloccato dai carabinieri

 

Sequestrato camion colmo di rifiuti speciali: denunciate due persone. Si tratta di un 45enne di origine rom e un 59enne di origini siciliane, entrambi residenti a Falconara Marittima, che tentavano di scaricare un autocarro pieno di rifiuti speciali al centro di raccolta di Castelferretti. I due sono stati bloccati lo scorso sabato dai carabinieri della Tenenza e dai forestali nell’isola ecologica di via Guglielmo Marconi, gestita da Marche Multiservizi S.p.A. Erano a bordo di un autocarro con 35 tonnellate, con all’interno rifiuti speciali non pericolosi di provenienza non accertabile, composti da legname, plastica, carta ed imballaggi vari. I militari intervenuti sin da subito hanno accertato che i due soggetti erano sprovvisti di ogni documentazione necessaria per il trasporto e che il mezzo non era stato iscritto all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali. E’ scattata la denuncia per  attività di gestione di rifiuti non autorizzata in concorso, unitamente al sequestro penale del mezzo utilizzato per il trasporto illecito. Ora  rischiano la confisca del veicolo e pene che vanno dall’ammenda di 26mila euro all’arresto fino a un anno. Sale quindi l’attenzione dei militari dell’Arma, soprattutto in seguito ad alcuni recenti episodi di abbandono di rifiuti ingombranti e materiali provenienti da piccole lavorazioni edili, verificatisi presso i contenitori dei rifiuti solidi urbani di via Flaminia, in località Villanova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X