facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

«Riapriamo le scuole in sicurezza:
siamo una città di mare,
buon vento ragazzi»

ANCONA - Il videomessaggio del sindaco Mancinelli per fare il punto sull'avvio dell'anno scolastico ma anche per rivolgersi agli oltre 8mila alunni che domani sentiranno il suono della campanella: «Tempo pieno garantito, trasporti potenziati. Le mense funzioneranno. I problemi ci sono ma riusciremo a gestirli»
Print Friendly, PDF & Email

Un frame del messaggio del sindaco

 

di Federica Serfilippi

«I problemi ci sono stati e ci sono, ma riusciremo a gestirli. Riusciremo a godere il bello di essere tornati a scuola». Così il sindaco Valeria Mancinelli in un passaggio del video-messaggio postato sulla sua pagina Facebook alla vigilia dell’avvio del nuovo anno scolastico. Sui banchi dei plessi anconetani si siederanno 8.549 alunni dopo la ridistribuzione degli spazi, l’arrivo di nuovi arredi e i lavori conclusi per adattare ogni aula alle normative anti-Covid. Il messaggio del primo cittadino è stato registrato alle De Amicis. «Ci siamo, lunedì si torna a scuola. C’è mancata. C’è una voglia vera di tornare» le parole d’esordio del sindaco. «E’ bello, ma anche complicato, quest’anno più del solito. La complicazione si può gestire, non dobbiamo farci prendere dal panico. Nella nostra città gli spazi sono stati trovati e sono stati fatti i lavori necessari. Ogni scuola ha gli spazi sufficienti per il distanziamento necessario alla cautela e alla sicurezza». E ancora: «Le mense funzioneranno, il tempo pieno è garantito e i trasporti sono stati potenziati nella sicurezza voluta e dettata dalle norme nazionali. Col bilancio comunale abbiamo chiesto a Conerobus 31 corse in più per 6 linee. Non è vero che c’è il caos, ci sono dei problemi – come sempre, come ogni anno. Ma non c’è il caos. Qualche ritardo c’è stato soprattutto a livello nazionale nel dettare i criteri con i quali bisognava riorganizzare tutta la scuola. Ma quando sono arrivati, ci si è messi al lavoro con grande determinazione» ha detto Mancinelli ricordando i tavoli di lavoro che hanno coinvolto nelle ultime frenetiche settimane tutti gli attori del mondo scuola. «Lunedì riapriamo la scuola e la riapriamo in sicurezza. La collaborazione dovrà continuare ad esserci con le famiglie e i ragazzi. La collaborazione è giusta e conviene, aiuta a stracciarli i problemi, a risolverli. I problemi ci sono stati e ci sono ma riusciremo a gestirli, riusciremo a godere il bello di essere tornati a scuola.  Siamo una città di mare, buon vento ragazzi». Il servizio scuolabus partirà il 23 settembre, le mense il 28. Da domattina, sui mezzi Conerobus, ci saranno una ventina di steward chiamati a vigilare sul distanziamento ed aiutare gli studenti alle fermate dei bus. Istituite corse gemelle: in alcune linee partirà un mezzo dopo l’altro. Ci sarà anche una navetta speciale per portare alle Falcone le tre classi medie costrette (per mancanza di pazzi) ad ‘abbandonare’ l’istituto comprensivo Pinocchio-Montesicuro.

Scuole, si ricomincia

SCUOLE, ci siamo!Domani ricomincia l'anno scolastico per la maggior parte degli studenti e noi da mesi stiamo lavorando per la loro sicurezza.Sarà un anno particolare e complicato, specie per loro, ma finalmente si torna in classe, ed è questo quello che conta.In bocca al lupo a tutti.

Pubblicato da Valeria Mancinelli su Sabato 12 settembre 2020

Rush finale per i lavori nelle scuole Sui banchi 8.600 studenti Calano le iscrizioni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X