facebook rss

Ricercato in Svizzera per spaccio:
pusher arrestato ad Ancona

L'UOMO, un 27enne, aveva un mandato di cattura internazionale per traffico di sostanze stupefacenti. Daspo urbano, per ubriachezza, anche a un 30enne italiano che infastidiva i viaggiatori
Print Friendly, PDF & Email

Agenti della Polfer di Ancona (Archivio)

Da settembre era ricercato in Svizzera, con un mandato di arresto internazionale per traffico di sostanze stupefacenti dall’Albania.
Ieri pomeriggio l’uomo, un 27enne albanese, è stato arrestato alla stazione ferroviaria di Ancona. Il giovane era stato notato dagli agenti della Polfer mentre si aggirava apparentemente senza meta tra le banchine. Fermato per un controllo, da un successivo incrocio fatto con la banca dati Schengen, è emerso il provvedimento che pendeva su di lui. Arrestato, è stato dunque condotto nel carcere di Montacuto dove si trova a disposizione della Corte d’Appello dorica.
Il provvedimento è stato eseguito nell’ambito dell’operazione denominata “Stazioni Sicure”, svoltasi ieri a livello nazionale, che ha permesso anche di adottare un provvedimento di daspo urbano nei confronti di un italiano di 30 anni che, completamente ubriaco, infastidiva i viaggiatori che si trovavano nella stazione.
Durante la giornata, sono stati effettuati oltre 600 controlli e ispezionati più di 100 bagagli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X