facebook rss

Vaccinazione antinfluenzale:
in mille in fila
sulle note di Gaspare Spontini

MAIOLATI SPONTINI - Tanti ultra sessantacinquenni si sono recati al Centro comunale 6001 di Moie, dove i medici somministravano il vaccino ai propri assistiti. A rendere più piacevole l’attesa c’erano le note del compositore del Settecento, cittadino illustre del paese, diffuse nei locali della sala comunale e nel piazzale antistante
Print Friendly, PDF & Email

 

È stata un grande successo a livello di risposta da parte dei cittadini la giornata di vaccinazioni antinfluenzali gratuite organizzata a Maiolati Spontini. Un’iniziativa sposata dall’Amministrazione comunale, tramite l’assessorato ai Servizi sociali, che ha accolto l’appello delle associazioni Medici di Medicina generale della Media Vallesina “Sergio Cascia” e Medici della Vallesina ed i suoi Castelli in Rete. Nella sola mattinata sono state circa mille le persone, tutti ultra sessantacinquenni, che si sono recate al Centro comunale 6001 di Moie, dove i medici somministravano il vaccino ai propri assistiti. A rendere più piacevole l’attesa c’erano le note di Gaspare Spontini, diffuse nei locali della sala comunale e nel piazzale antistante.

«È stata una giornata impegnativa – spiega l’assessore ai Servizi sociali Beatrice Testadiferro –, con alcune difficoltà iniziali all’apertura, per l’arrivo di tanti pazienti sin dal mattino presto, ma che poi è scorsa al meglio per la grande organizzazione dei medici e il generoso aiuto dei volontari». A collaborare e rendere possibile l’iniziativa, infatti, sono state diverse associazioni: la sezione Avis di Moie, la delegazione di Castelplanio della Croce Rossa e la protezione civile di Maiolati Spontini.

«La giornata è stata molto efficace, organizzata in un luogo idoneo e con ampi spazi, che ha consentito gli ingressi contingentati. Ringraziamo sia l’Amministrazione comunale che ha risposto prontamente al nostro appello, sia le associazioni che hanno collaborato all’iniziativa» ha detto Senesi a nome dei medici coinvolti.

I medici di medicina generale che hanno effettuato la vaccinazione ai propri assistiti, al di fuori dell’orario di servizio proprio per evitare gli affollamenti nei rispettivi studi, sono stati Raffaela Beccaceci, Valentina di Tizio, Laura Grassi, Chiara Ribechini, Bruno Borioni, Marta Dottori, Pier Francesco Pierucci, Giorgio Senesi e Domenico Starna. Nella stessa giornata, sempre al centro comunale 6001, il servizio vaccinazioni dell’Asur di Jesi ha allestito una postazione e dato la possibilità, a chi lo volesse, di vaccinarsi contro herpes zoster.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X