facebook rss

Baristi, ristoratori e gestori di palestre
protestano davanti alla Regione

ANCONA - Ieri sera i manifestanti provenienti da varie province si sono ritrovati davanti a Palazzo Raffaello e sono stati ascoltati dal vice presidente di regione  e assessore alle Attività produttive, Mirco Carloni
Print Friendly, PDF & Email

La protesta di ieri sera davanti a Palazzo Raffaello: i manifestanti parlano con il vice presidente Mirco Carloni

 

 

Una cinquantina di baristi e ristoratori, gestori di palestre e personal trainer delle Marche ieri sera si sono dati appuntamento davanti a Palazzo Raffaello, sede della Regione  per protestare contro il nuovo Dpcm che impone la chiusura alle 18 dei locali e lo stop forzato fino al 24 novembre per palestre, teatri e cinema. Una manifestazione autorizzata alla quale hanno partecipato operatori arrivati anche dal Maceratese, dal Fermano e dal Pesarese. I manifestanti sono stati ascoltati dal vice presidente di Regione e assessore alle Attività produttive, Mirco Carloni. «Ho incontrato i manifestanti sotto il Palazzo della Regione Marche. – ha spiegato Mirco Carloni in un post sui social media- Dobbiamo rispettare le regole per evitare il diffondersi del virus ma non è giusto scaricare su palestre, ristoranti e bar le mancanze. Questo Dpcm deve essere cambiato lo abbiamo detto in Conferenza Stato Regioni ma non siamo stati ascoltati, ovviamente lavoriamo ancora sperando di fare cambiare idea al governo». Il presidente Acquaroli e lo stesso Carloni  sono tra gli amministratori che hanno avanzato la richiesta di contributi immediati come ristoro per le categorie più penalizzate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X