facebook rss

Banca Marche e le concessioni milionarie:
«Destinate a due società in crisi,
non erano giustificabili»

CRAC - I legali di Fondazione Carima, parte civile al processo, hanno presentato una perizia tecnica, che è stata acquisita dal tribunale al processo in cui sono imputati gli ex vertici di Bm
Print Friendly, PDF & Email

 

cofanelli

L’avvocato Gabriele Cofanelli che assiste la Fondazione Carima, parte civile al processo

 

Una consulenza tecnica sulle posizioni patrimoniali de La Fortezza e La Città ideale farebbero emergere una concessione di credito verso queste due società da parte di Banca Marche, non pienamente giustificabile. Questo alla luce delle criticità patrimoniali delle due società. Criticità che emergono dagli atti presentati questa mattina dagli avvocati Gabriele Cofanelli e Damiano Corsalini, che assistono la Fondazione Carima (parte civile al processo). I due legali attraverso una articolata memoria difensiva, hanno chiesto al tribunale di Ancona, e ottenuto, l’acquisizione della consulenza tecnica d’ufficio che era stata redatta nel corso di un giudizio civile. Nell’incartamento si dice che Bm, per diversi anni, aveva concesso un credito, per diversi milioni di euro, alle società La Fortezza e La Città ideale, nonostante i problemi patrimoniali che avevano le aziende. Dinanzi a queste produzioni tutte le difese degli imputati si sono fermamente opposte, mentre i legali delle altre parti civili, tra tutti gli avvocati Corrado Canafoglia e Paola Formica, si sono associati alle richieste degli avvocati Cofanelli e Corsalini. Dopo oltre un’ora di camera di consiglio, il Tribunale ha quindi accolto la richiesta dei legali di Fondazione Carima, acquisendo agli atti del processo la consulenza tecnica. Al processo nato dal default di Banca Marche, istituto dichiarato fallito nel 2016, sono 13 gli imputati, ex vertici dell’ente e della controllata Medioleasing.

(redazione CM)

Processo Banca Marche «Aperte linee di credito per milioni a società con capitali da 100mila euro»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X