facebook rss

Ore 22, scatta il coprifuoco:
il ‘deserto’ di Ancona (Foto)

PRIMO GIORNO con il nuovo Dpcm che vieta ai cittadini di uscire fino alle 5 in assenza di motivi di comprovata necessità. Già alle 18, orario di chiusura di bar e ristoranti, il centro si era svuotato
Print Friendly, PDF & Email

Corso Mazzini dalle Tredici Cannelle

Prima serata con il coprifuoco per Ancona. Alle 22 tutti (o quasi) a casa. Dagli scatti in centro, una situazione preossochè desertica nel giorno del debutto del nuovo Dpcm che impone ai cittadini di tutte le regioni (non importa se rientranti nel colore ‘rosso’, ‘arancione’ e ‘giallo’) di non uscire di casa dopo le 22 e prima delle 5 se non per comprovate necessità di lavoro o salute.  Il centro del capoluogo dorico s’era già parzialmente svuotato poco dopo la chiusura di bar e ristoranti, imposta alle 18. Pochissime le persone incrociate dopo l’ora X. Il nuovo decreto firmato dal premier Conte sarà in vigore fino al 3 dicembre.  Le Marche sono state classificate come zona ‘gialla’: oltre al coprifuoco, tra le novità, è stata introdotta la chiusura di musei e mostre. Nel fine settimana (festivi e prefestivi) non sono accessibili i negozi dei centri commerciali, ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabaccherie ed edicole al loro interno. E’ stata stabilita anche la sospensione di attività di sale giochi, sale scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e tabaccherie.

(fotoservizio di Giusy Marinelli)

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X